http://unideadivita.blogspot.com/

Le citazioni del Diavolo

    L'occasione per scrivere questo post me la offre Alkemica che ha lanciato l'idea delle citazioni. Questo libro in effetti ha per titolo "Dizionario del Diavolo" ma è in fondo un libro di aforismi, citazioni, definizioni che dir si voglia. Un libro che è diventato un classico nella storia della letteratura di lingua inglese. Contiene dei nomi dei quali l'autore dà personalissime definizioni. Faccio subito un esempio. Sono trascorsi già...
Vota:
Continua a leggere
1267 Hits
0 Commenti

Il cervello di Springer

  Quando ero giovane, un secolo ed un millennio fa ormai, decisi di studiare la lingua inglese. Me ne andai a lavorare e studiare in Inghilterra per qualche anno. Erano gli inizi degli anni sessanta, i Beatles stavano per esplodere, Mary Quant aveva appena lanciato la minigonna, l'affare Profumo faceva traballare il governo inglese. Mi ritrovai a lavorare in un ospedale mentale e così iniziò il mio interesse per quelle che oggi si chiamano le ne...
Vota:
Continua a leggere
1446 Hits
0 Commenti

La mente è androgina?

  La “parola” è maschile o femminile? Non intendo il sostantivo, bensì l’idea di “parola”, così come viene pensata e poi manifestata, è la stessa “cosa” per l’uomo e per la donna? Virginia Woolf sosteneva che se la parola scritta, prima di essere formulata, potesse sapere chi la sta esprimendo, cadrebbe a terra morta. La grande scrittrice inglese, infatti, riteneva che la mente dello/a scrittore/scrittrice ideale dovrebbe essere “androgina”. Ma ...
Vota:
Continua a leggere
2465 Hits
0 Commenti

Il codice DNA

Sarebbe bello entrare nel nostro codice, nel DNA. Ognuno di noi ce l'ha. Non lo conosciamo, ma ce lo portiamo appresso, chissà da quando, disceso da dove e da chi. Non si sa dove ci conduce, nel senso che non sappiamo cosa ci riserva per il futuro. E' comunque un percorso già scritto, che in un modo od un altro, dovremo fare. Tutto è stato già deciso su come saremo e cosa accadrà di noi. Ora c'è qualcuno che dice di poterci dire attraverso la let...
Taggati su:
Vota:
Continua a leggere
1232 Hits
0 Commenti

"Mia madre era un computer"

   Leggere questo libro è come esplorare un nuovo pianeta. Storia della scienza, cibernetica, teoria degli ipertesti, nuovi media, sono tutti argomenti presenti in questo straordinario viaggio nel mondo della comunicazione moderna. Negli anni ’30 e ’40, all’alba dell’intelligenza artificiale, la parola computer veniva raramente usata ed era impiegata per descrivere l’attività di chi per vivere viveva facendo calcoli. Al giorno d’oggi siamo diven...
Vota:
Continua a leggere
1408 Hits
0 Commenti

Accendete il cervello

“La prima cosa che dovete fare, è prendervi cura del vostro cervello. La seconda è tirarvi fuori dall'intero sistema di indottrinamento. Giungerà allora un momento in cui diventerà un riflesso naturale leggere la prima pagina del Los Angeles Times e riuscire a cogliere a colpo d'occhio le bugie e le distorsioni, un riflesso far rientrare tutto ciò entro una sorta di quadro razionale. Per arrivarci, dovete ancora riconoscere che lo Stato, le azien...
Vota:
Commenti recenti
Thonban Hla
Bello, grazie
Mercoledì, 15 Febbraio 2012 4:04 PM
Alessandra Inglese
Veramente un articolo nutritivo,cibo per l'anima. bello.
Mercoledì, 15 Febbraio 2012 7:07 PM
Antonio Gallo
Grazie per la condivisione. Tuo padre era un saggio: "Non dobbiamo morire stupidi". Come non essere d'accordo. Io, con Chesterton,... Read More
Giovedì, 16 Febbraio 2012 2:02 PM
Continua a leggere
1899 Hits
4 Commenti

Identikit del Cristo

In un mondo come quello di oggi in cui l’apparire prevale sull’essere, è lecito chiedersi che aspetto aveva il Cristo? L’iconografia tradizionale lo rappresenta bello. Almeno dal Rinascimento in avanti. Ma secondo Giovanni Reale, uno dei filosofi italiani più accreditati di orientamento cattolico, questa idea è del tutto sbagliata. In una intervista sulla condizione attuale della Chiesa Cattolica, "confusa dal potere", senza mezzi termini, dice: ...
Vota:
Continua a leggere
2651 Hits
0 Commenti

Dio è un ipertesto?

Uno scienziato che non professa alcuna religione tradizionale, come Paul Davies, è convinto che l'universo fisico, costruito con un' ingegnosità sorprendente, non sia affatto accidentale e senza uno scopo. La "mente", cioè la nostra coscienza consapevole del mondo, è un aspetto fondamentale della realtà. C'è un livello più profondo di comprensione e spiegazione - che si può chiamare "Dio"- per cui, anche se non si può dire che NOI siamo il fine d...
Vota:
Commenti recenti
Chiara Saracini
Che bello trovare una recensione di questo libro qui !! Sai, noi l'abbiamo usato come testo alternativo per preparare un esame al... Read More
Lunedì, 13 Febbraio 2012 10:10 AM
Antonio Gallo
Ciao! grazie per la condivisione
Lunedì, 13 Febbraio 2012 12:12 PM
Gil Gal
Grazie, potrebbe essere interessante.
Martedì, 14 Febbraio 2012 10:10 AM
Continua a leggere
2128 Hits
3 Commenti

"Separerai il sottile dal denso ..."

Nella Tavola di Smeraldo di Hermes Trismegisto è detto: «Separerai il sottile dal denso con grande maestria». Perché separarli? E cosa fare una volta che sono separati? Se applichiamo questo precetto alla vita psichica, comprendiamo di dover spezzare in noi i legami con tutto ciò che è grossolano, scialbo, oscuro, per legarci a tutto ciò che è sottile, luminoso. Un distacco implica sempre un avvicinamento. Se vi allontanate dal bene, vi avvi...
Taggati su:
Vota:
Commenti recenti
Antonio Gallo
Perché il testo non si allinea all'immagine?
Domenica, 05 Febbraio 2012 10:10 PM
Antonio Gallo
Adesso va bene. Grazie!
Mercoledì, 08 Febbraio 2012 4:04 PM
Continua a leggere
2192 Hits
2 Commenti

Tu non credi

William Blake nacque a Soho, un quartiere di Londra, nel 1757. All'età di otto anni vide un albero pieno di angeli che risplendevano dai rami come stelle. Pittore, incisore, poeta, stampatore, bibliomane avanti lettera, Blake restò visionario tutta la vita, morì cantando in un bugigattolo dello Strand londinese fatto di due piccole stanze nel 1827. La sua poesia si manifesta principalmente nei "Canti dell'Innocenza e dell'Esperienza" pubblicati n...
Vota:
Continua a leggere
2433 Hits
0 Commenti

Accedi