La paura determina il comportamento umano

Secondo i veda l'ignoranza è la radice di tutte le illusioni e i prodotti dell'ignoranza sono tutti i veleni della mente quali: la rabbia, l'attaccamento, l'odio, la gelosia, l'invidia, l'orgoglio e l'ottusità. Il nostro comportamento e il nostro modo di agire molto spesso è determinato da queste emozioni che altro non sono che le tante maschere della paura. Nella penombra una corda può sembrare un spaventoso serpente, fino all’attimo in cui non troviamo il coraggio di guardare da vicino e allora ci rendiamo conto che non è altro che una corda. Se esaminiamo questa caratteristica dell’atteggiamento umano possiamo notare che la paura, nella maggior parte dei casi, non è altro che una proiezione della nostra immaginazione.

E’ proprio della natura umana cercare di essere rassicurati quando temiamo avvenimenti spiacevoli e cercare di esternare questi timori con amici, familiari e terapeuti, aspettandosi parole di conforto e comprensione che ci aiutino a trovare il coraggio di affrontare il fantasma della paura. Ma nessun amico, familiare o terapeuta potrà fare il lavoro per noi stessi. E’ importante invece entrare in conversazione amichevole con sé stessi e ammettere -si ho paura-. Perché ho paura? E che volto ha questa paura? La paura è un segnale primordiale dell’essere umano, noi abbiamo paura quando ci sentiamo minacciati nel nostro bisogno di sicurezza fisica, emotiva e materiale, ma è bene ricordarsi che niente e nessuno ha potere su di noi, a meno che non glielo diamo noi stessi.


Franceschini B.Ornella/ PositivaMente

Vota:
Perché la scienza deve "tornare" ad essere una cos...
La sessualità Sacra

Related Posts

Commenti

 
Ancora nessun commento

Accedi