Tra un respiro e l’altro… un mondo da scoprire

Osservare la respirazione di una persona può portare a scoprire tantissime informazioni utili, soprattutto per chi lavora nel settore olistico.

Tutta la nostra vita terrena è racchiusa tra un primo inspiro ed un ultimo espiro, migliaia di cicli di respirazione dettano il ritmo della nostra vita e noi, nella maggior parte dei casi, nemmeno ci rendiamo conto che stiamo respirando.

La respirazione è un atto involontario del corpo, questo significa che sia che ne siamo coscienti, sia che siamo distratti, la respirazione avviene puntualmente nel nostro corpo apportando ossigeno alle cellule e dando energia agli organi che possono così funzionare regolarmente e ripulire l'organismo dalle scorie.

A differenza però degli altri atti involontari del corpo, la respirazione può essere modificata dall'uomo semplicemente prendendo coscienza del respiro e modificando consapevolmente il ritmo e la profondità.

Questo succede per esempio facendo attività fisica, meditazione, yoga, breathwork, ma anche e soprattutto quando viviamo delle emozioni forti o dei traumi.

Vi è mai capitato di essere così immersi in un film dell'horror da trattenere il fiato?

Questa è la tipica situazione in cui ci rendiamo conto che respiriamo.

Osservando la vostra respirazione noterete che avete un ritmo e un susseguirsi di inspirazione, espirazione e pausa unico nel suo genere, infatti ogni persona ha un respiro "personalizzato". C'è chi mette la pausa solo tra inspiro ed espiro, chi la mette prima dell'inspirazione, chi mette due pause all'interno del ciclo di respirazione e chi non ne mette nemmeno una.

In un bambino appena nato, o in un animale la respirazione è assai più libera della nostra, le pause quasi non esistono. Le pause sono quasi sempre collegate a momenti  particolari della propria vita, i piccoli o grandi traumi quotidiani influiscono sulla respirazione modificandola.

Lo stress, le tensioni muscolari e quelle emotive modificano il ritmo in modo impercettibile, noi ci adattiamo senza nemmeno pensarci.

Pensate che un neonato respira fino a 39 volte in un minuto, mentre un adulto arriva a respirare solo 16/20 volte al minuto. Più respiriamo e meglio funziona il corpo e soprattutto più energia abbiamo, ecco perché i bambini sono sempre attivi e sembra che la loro energia non finisca mai, mentre gli adulti spesso si sentono stanchi.

Cosa fare per migliorare il respiro?

Una corretta respirazione aiuta a mantenere basso il livello di stress, di ansia e panico, aiuta a rimanere concentrati e migliora la memoria. Per iniziare a stare meglio è sufficiente fare qualche piccolo esercizio di respirazione ogni giorno, per iniziare bastano davvero pochi minuti, meglio se fatti in più volte durante l'arco della giornata.

Esercizio 1

Chiudi gli occhi e ascolta il tuo respiro, porta semplicemente l'attenzione al tuo corpo e a come si muove quando respiri. Puoi appoggiare una mano sul torace o sull'addome per ascoltarlo meglio.

Osserva come è strutturato il tuo ciclo di respirazione, trattieni l'aria? E' più corto l'inspiro o l'espiro?

Esercizio 2

Ora che sei più consapevole del respiro prova a cambiare il ritmo, respirando più profondamente. Inspira un po' più di aria del solito e cerca di svuotare per bene i polmoni. Non sforzarti troppo. Fai 5 respiri profondi e poi riprendi a respirare normalmente con il ritmo e il  "volume" d'aria  con cui respiri solitamente.

Esercizio 3

Questo esercizio è un po' più elaborato, mettiti in piedi con le gambe leggermente divaricate. Le braccia lungo i fianchi e rilassa il corpo. Ora inspirando apri le braccia lateralmente e falle salire fino a sopra la testa dove le dita delle mani si sfioreranno. Espirando riporta le braccia ai fianchi disegnando nuovamente un grande cerchio. Con questo esercizio si lavora sui muscoli del collo e delle spalle che sono notoriamente quelli più tesi. Potresti sentire dolore in questa zona, quindi esegui l'esercizio con calma ascoltando il tuo corpo e fermandoti se senti dolore. Poco alla volta, ripetendolo ti verrà sempre più facile fare questo movimento e ti renderai conto che la tua respirazione sarà più ampia.

Buona respirazione a tutti.

Vota:
Hernán Huarache Mamani – Negli occhi dello sciaman...
C'è un Intuibile che devi cogliere con il Fiore de...

Related Posts

Commenti

 
Ancora nessun commento

Accedi