Verità o Rifiuto nell’era del sovraccarico informativo

di Zen Gardner

Oggi molte persone stanno sperimentando più frustrazione che mai nel tentativo di risvegliarne altre, o anche semplicemente nel testimoniare l'apparente ignoranza di coloro che non sono capaci di cogliere cosa stia accadendo veramente intorno a loro. Questo problema è antico e si spiega in molti modi.

z-al-lupo3

Per come il mondo è oggi, si direbbe d'acchito che la ragione sia una cristallizzazione fin troppo veloce della realtà: le persone ricevono gli input del cambiamento attraverso un flusso informativo talmente imponente che può essere a malapena processato da una mente comune. Però, ciò è vero fino a un certo punto: capirete presto che quest'idea non è valida quando si parla di coscienza.

Come risultato di questo bombardamento, le persone non prestano ascolto. Nonostante la Verità sia più facilmente disponibile oggi che in qualsiasi altro periodo storico, le persone decidono ancora di chiudere occhi e orecchie. Questo sbarramento alle informazioni è generato dalla follia che accelera vorticosamente intorno a noi, senza tuttavia costituire una scusante per nessuno. Perdipiù, tutto questo accade soltanto a livello mentale ed informativo.

A livello vibrazionale e spirituale la situazione è ancora più pazzesca, con la Matrix e i suoi servi interdimensionali che combattono furiosamente contro il naturale processo di trasformazione e di avanzamento delle onde energetiche di Verità che il nostro mondo sta sperimentando.

A coloro che stanno seguendo il recente allineamento galattico e il Cambio d'Era, tutto questo potrebbe non sembrare un'evoluzione concreta ma, malgrado il caos che viene liberato nel mondo, stiamo sicuramente muovendoci verso una maggiore consapevolezza e potere energetico. Lo stato delle cose sta diventando abbastanza evidente, tale da permettere a tutti di vedere e comprendere i principali problemi mondiali.

z-buttersworth-james-e-ship-in-a-storm 1

James E. Buttersworth - Ship in a storm ("Nave nella tempesta")

Non lasciatevi ingannare dalla confusione e dal caos. Mantenete regolare la vostra rotta. Dove tutto è in trasformazione, manovrate il timone coscienziosamente. Questo è il momento della Verità e il centro focale della questione sta diventando intimo e personale.

I periodi di difficoltà sono periodi di scelta

C'è d'aspettarsi che l'impegnativa dinamica che stiamo affrontando in questo periodo diventi ancora più selvaggia e confusionaria, specialmente per chi ne è del tutto ignaro. La veemenza del cambiamento causa sostanzialmente due reazioni: o ci apriamo a modi di vivere la vita completamente nuovi e più appaganti, o ci chiudiamo a riccio adottando la linea politica sponsorizzata dai governi, così da avere una sensazione di sicurezza apparente. Sembra davvero così semplice.

z-una-bugia-rassicurante

Apparentemente, la maggioranza della popolazione che non presta attenzione si sta nascondendo dalla grande mole di informazioni cariche di nuove verità. Sono contenti che la macchina della propaganda statale riduca tutto ad una pillola indorata facile da ingoiare. Dopotutto, è più facile reagire così, e "più facile" significa "meglio", giusto?

Proprio com'è più facile mangiare cibo processato, tossico per la salute, anziché cibo vero, vivo: "Mi preoccuperò delle questioni salutari dopo. Non puoi mica aspettarti che, ogni volta, io mangi coscientemente e che vada a studiarmi cosa c'è negli alimenti... Se la FDA – Food and Drugs Administration ha approvato questi cibi e additivi alimentari di sicuro non possono essere così nocivi... E i media, potranno anche non essere perfetti, ma non ci hanno mai mentito spudoratamente...". E bla, bla, bla...

Sono poco informati, ma di certo neppure l'ignoranza intenzionale può essere una scusa. Persino la minima quantità di pensiero critico potrebbe spalancare le porte alla Verità, ma la consapevolezza subconscia che oltre il velo dell'Illusione possa trovarsi molto più di ciò che siano pronti ad accettare, li induce a tenere gli occhi ancora chiusi.

Prendiamo in considerazione il caso Sandy Hook. Se le persone conoscessero i livelli di criminalità a cui i Poteri in Essere arrivano per poter pianificare omicidi così elaborati e quali siano gli obiettivi raggiunti durante questi rituali di rilievo pubblico, avrebbero un brutto mancamento. Cosa fa a riguardo il nostro mondo controllato dai media? Niente. Non accetta neppure un briciolo di prova contraria, che sia qualcun altro arrestato sulla scena del delitto o una qualsiasi storia contraddittoria non conforme alla versione ufficiale.

E, come ciliegina sulla torta, demonizzano chiunque proponga informazioni controverse o che addirittura osi mettere in dubbio la mancanza di prove che supportino la versione dei fatti diffusa al pubblico! A qualcuno viene in mente l'11 Settembre? È un buon esempio, una storia emozionalmente intensa e priva di riferimenti reali venduta per ottenere proprio l'effetto desiderato.

Chiediamoci sempre, Cui Bono? Chi ne beneficia? Questo principio è da applicare in ogni caso.

Si sta avvicinando tuttavia il tempo della resa dei conti, personale e collettiva.

z-contact-waves

 

Prima o poi, tutti i nodi vengono al pettine

C'è un fattore importante che viene poco considerato. Questi tempi energeticamente turbolenti riescono a riattivare ogni cosa: perfino le questioni finora sepolte e represse stanno ritornando a galla senza che sia più possibile continuare ad ignorarle. Non si possono fermare i cambiamenti energetici, così come non si può impedire che le "onde di Verità", come le onde di un oceano, raggiungano la riva.

Nonostante questa confusione gonfiata ad arte, nel loro subconscio le persone sanno che risvegliarsi e mettere in dubbio un qualsiasi argomento scottante può significare dover fare un balzo in consapevolezza e trovarsi poi di fronte ulteriori questioni disturbanti. Temono che il conseguente stravolgimento della loro concezione di vita potrebbe condurli in stati di consapevolezza nuovi e scomodi.

Credetemi, per coloro che tentano di rimandare la comprensione di queste verità scomode, che non sono onesti con sè stessi nell'affrontare la realtà e non raccolgono la sfida, la situazione diventerà sempre più sgradevole e difficoltosa.

O siamo parte del problema, o siamo parte della soluzione. Chiaro e semplice.

z-destroyed-world-einstein

"Il mondo non sarà distrutto da coloro che fanno del male, ma da coloro che rimangono a guardare senza far niente." (A. Einstein)

O Tutto o Niente – Attenzione al vortice

Nella vita delle persone, la lotta tra Verità e Menzogna sta veramente diventando una questione di Tutto o Niente. Coloro che rigettano la Verità, chiudendo occhi e orecchie, sono forzati a scegliere l'unica altra opzione: quella imposta e rafforzata dalla Matrix, quella dei mantra promossi a livello globale dai media, dalle religioni e dal razionalismo intellettuale, il cui scopo finale è la morte spirituale, mentale, emozionale e fisica dell'individuo.

z-plug-ears

Il vortice di questo falso mondo è troppo forte perché si possa accettare di scendere a compromessi con la sue grandi menzogne, senza essere totalmente risucchiati nel pantano dell'inganno. Man mano che la tempesta aumenta d'intensità, troveremo la forza di liberarci tutti e per sempre di questa pesante zavorra che ci portiamo dietro.

Lasciatevi andare alla gioia, vi aiuterà a diventare liberi.

Impegnarsi nel distacco

z-quote-srichinmoy

È molto facile se sappiamo cosa fare. Armatevi di Verità e Amore e distaccatevi dalla Falsità, in ogni modo possibile: qualsiasi compromesso oggi sarà pagato al prezzo più caro di sempre. Quando il vento aumenta la sua forza, anche il più insignificante dei detriti diventa pericoloso. La stessa cosa vale per gli attaccamenti: la minima cosa può demoralizzarci se ci facciamo cogliere di sorpresa e siamo troppo influenzati dalla Matrix. Pensateci.

La battaglia combattuta davanti ai nostri occhi si è avvicinata ben oltre il banco di nebbia delle scuse, dell'indifferenza, dell'apatia e della confusione: tutti motivi "ragionevoli" per mantenersi nell'inazione e nell'attaccamento, evitando di abbandonare le credenze da cui dipendiamo. Senza dubbio siamo bombardati da false informazioni che ci sovraccaricano; contemporaneamente però, la quantità di informazioni vere divulgate si sta intensificando, è questo il bello.

Siate svegli, in allerta e distaccati. L'unico modo per affrontare questa raffica di falsità è fare un passo indietro, vedervi nei panni di una coscienza che sta attraversando un'esperienza chiamata "io individuale", comprendere la situazione e poi agire o non agire in accordo alla vostra risoluzione.

Questa è la Via, un ottimo riferimento per i guerrieri consapevoli.

Con Amore,
Zen

 

Fonte: Hearthaware blog http://hearthaware.wordpress.com/2013/02/02/verita-o-rifiuto-nellera-del-sovraccarico-informativo/

 

Vota:
Uscire dalla Matrice
I chemioterapici sono cancerogeni

Related Posts

Commenti

 
Ancora nessun commento

Accedi