Consapevolezza è semplicemente Vedere senza nulla fare

Domanda posta a Sri Baghavan (www.unenessuniversity.org)

D.) Caro Bhagavan, come posso imparare ad amare me stesso? Mi sono reso conto che tutto le mie cariche e problemi psicologici sono direttamente associati alla non accettazione di me stesso. Come posso fare per essere il tuo canale e per trasferire il tuo amore ad altre persone, come posso imparare ad amare me stesso?

Bhagavan: Abbiamo detto: nel mondo esterno hai modo di essere attivo, nel mondo interiore hai modo di essere passivo. Ora, quello che sta succedendo qui è che hai capito che non sei in grado di accettare te stesso, che non sei in grado di amare te stesso. Fino a quel momento va bene. Ma il problema è che stai cercando di accettare te stesso, stai cercando di amare te stesso. Questo perché è stato condannato il fatto che non ti accetti. Hai condannato il fatto che non ti ami. Questo non è l'insegnamento della Oneness.
Quello che l'insegnamento della Oneness sta dicendo è: vedere, cercare, essere consapevoli del fatto che non ti accetti, intensamente consapevole.
Essere intensamente consapevole del fatto che tu non ami te stesso.
Se si dovesse condannarlo, se si dovesse cercare di cambiarlo, niente accadrà.
Essere semplicemente con la consapevolezza.
Non si dovrebbe nemmeno pensare che è male. Se dici: "Oh, è molto male, io non mi accetto. Mi devo accettare." - Questa non è la consapevolezza.
LA CONSAPEVOLEZZA E' SOLO VEDERE COSA STA SUCCEDENDO.
Il contenuto non ha alcuna importanza, non importa affatto.
Quello che sta succedendo è che non stai accettando.
Ora, se si dovesse davvero vedere, non diresti nemmeno "Io non mi accetto", in quanto sta accadendo in questo momento, non è un concetto, non è quello che è successo in passato. Sta accadendo proprio lì in quel particolare momento, e IL GIOCO E' SOLO DI ESSERE CONSAPEVOLI.
QUANDO LO FAI, SUCCEDE QUALCOSA.
Ma non voglio parlare di questo, perché ancora una volta diventerebbe un concetto e si andrebbe alla ricerca di questo.
Quello che succede è la mera consapevolezza, è tutto quello che c'è.
Non c'è niente al di là di questo.
Se siete a conoscenza di quello che sta succedendo, quello è il primo passo, ed è anche l'ultimo passo.
NON C'E' PIU' NULLA DA FARE E NULLA PIu' PUO' ESSERE FATTO.
Ma quello che stai facendo è che stai chiamandolo "Ah sì, io non mi accetto" - l'hai chiamato, l'hai condannato, lo vuoi cambiare.
È lì che nascono i problemi .
Fino a quel momento, quello che hai fatto era giusto. Ora è necessario rendersi conto non c'è niente da fare. Nemmeno fare una dichiarazione del tipo "io non mi accetto". No. Questo significa che non stai vedendo.
Hai fatto la dichiarazione, ma poi non stai veramente vedendo.
Basta vedere cosa sta succedendo.
Non parlerei più di questo, perché poi si inizia a farsene concetti .
Basta farlo e vedere cosa succede.
Questo è l'inizio, questa è la fine.
Questo è il Risveglio, è l'Illuminazione.
Questo è tutto quello che c'è nella vita.
LA GENTE STA SOGNANDO AD OCCHI APERTI .
Sono coinvolti nel pensiero. Per tutto il tempo sognano ad occhi aperti.
STATE PERDENDO IL MOMENTO. Un attimo dopo divenire consapevoli di quello che sta succedendo, non è di alcuna utilità. Deve essere quasi immediato.
Questo accade quando si è Risvegliati.
In questo momento siete addormentati.
Pertanto, si noti questa cosa con molta attenzione: tutto ciò che sta accadendo non è affatto importante.
Stai guardando attraverso un microscopio, si sta guardando attraverso un telescopio, e quello che c'è non è importante.
STAI VEDENDO? QUESTO E' TUTTO.
SE SI PENSA A QUELLO CHE CI DEVE ESSERE, NON RIESCI A VEDERE NIENTE.
BASTA VEDERE.
E NON CREDERE CHE QUALCOSA STA PER ACCADERE, perché IL VEDERE E' L'ACCADERE!
Vedere è tutto ciò che un essere umano può fare.
Se lo fai, tutte le cose di cui abbiamo parlato sono conseguenze naturali.
Vedere è l'inizio di tutto e la fine di tutto.
Colui che vede è un veggente. Questo è tutto.

Sri Bhagavan

Fonte: http://www.facebook.com/groups/204393587272/?fref=ts

SRI BHAGAVAN: - Il Vedere -
_______________________

D.) Caro Bhagavan, come posso imparare ad amare me stesso? Mi sono reso conto che tutto le mie cariche e problemi psicologici sono direttamente associati alla non accettazione di me stesso. Come posso fare per essere il tuo canale e per trasferire il tuo amore ad altre persone, come posso imparare ad amare me stesso?

Bhagavan: Abbiamo detto: nel mondo esterno hai modo di essere attivo, nel mondo interiore hai modo di essere passivo. Ora, quello che sta succedendo qui è che hai capito che non sei in grado di accettare te stesso, che non sei in grado di amare te stesso. Fino a quel momento va bene. Ma il problema è che  stai cercando di accettare te stesso, stai cercando di amare te stesso. Questo perché è stato condannato il fatto che non ti accetti. Hai condannato il fatto che non ti ami. Questo non è l'insegnamento della Oneness.
Quello che l'insegnamento della Oneness sta dicendo è: vedere, cercare, essere consapevoli del fatto che non ti accetti, intensamente consapevole.
Essere intensamente consapevole del fatto che tu non ami te stesso.
Se si dovesse condannarlo, se si dovesse cercare di cambiarlo, niente accadrà.
Essere semplicemente con la consapevolezza.
Non si dovrebbe nemmeno pensare che è male. Se dici: "Oh, è molto male, io non mi accetto. Mi devo accettare." - Questa non è la consapevolezza.
LA CONSAPEVOLEZZA E' SOLO VEDERE COSA STA SUCCEDENDO.
Il contenuto non ha alcuna importanza, non importa affatto.
Quello che sta succedendo è che non stai accettando.
Ora, se si dovesse davvero vedere, non diresti nemmeno "Io non mi accetto", in quanto sta accadendo in questo momento, non è un concetto, non è quello che è successo in passato. Sta accadendo proprio lì in quel particolare momento, e IL GIOCO E' SOLO DI ESSERE CONSAPEVOLI.
QUANDO LO FAI, SUCCEDE QUALCOSA.
Ma non voglio parlare di questo, perché ancora una volta diventerebbe un concetto e si andrebbe alla ricerca di questo.
Quello che succede è la mera consapevolezza, è tutto quello che c'è.
Non c'è niente al di là di questo.
Se siete a conoscenza di quello che sta succedendo, quello è il primo passo, ed è anche l'ultimo passo.
NON C'E' PIU' NULLA DA FARE E NULLA PIu' PUO' ESSERE FATTO.
Ma quello che stai facendo è che stai chiamandolo "Ah sì, io non mi accetto" - l'hai chiamato, l'hai condannato, lo vuoi cambiare.
È lì che nascono  i problemi .
Fino a quel momento, quello che hai fatto era giusto. Ora è necessario rendersi conto non c'è niente da fare. Nemmeno fare una dichiarazione del tipo "io non mi accetto". No. Questo significa che non stai vedendo.
Hai fatto la dichiarazione, ma poi non stai veramente vedendo.
Basta vedere cosa sta succedendo.
Non parlerei più di questo, perché poi si inizia a farsene concetti .
Basta farlo e vedere cosa succede.
Questo è l'inizio, questa è la fine.
Questo è il Risveglio, è l'Illuminazione.
Questo è tutto quello che c'è nella vita.
LA GENTE STA SOGNANDO AD OCCHI APERTI .
Sono coinvolti nel pensiero. Per tutto il tempo sognano ad occhi aperti.
STATE PERDENDO IL MOMENTO. Un attimo  dopo divenire consapevoli di quello che sta succedendo,  non è di alcuna utilità. Deve essere quasi immediato.
Questo accade quando si è Risvegliati.
In questo momento siete addormentati.
Pertanto, si noti questa cosa con molta attenzione: tutto ciò che sta accadendo non è affatto importante.
Stai guardando attraverso un microscopio, si sta guardando attraverso un telescopio, e quello che c'è non è importante.
STAI VEDENDO? QUESTO E' TUTTO.
SE SI PENSA A QUELLO CHE CI DEVE ESSERE, NON RIESCI A VEDERE NIENTE.
BASTA VEDERE.
E NON CREDERE CHE QUALCOSA STA PER ACCADERE, perché IL VEDERE E' L'ACCADERE!
  Vedere è tutto ciò che un essere umano può fare.
Se lo fai, tutte le cose di cui abbiamo parlato sono conseguenze naturali.
Vedere è l'inizio di tutto e la fine di tutto.
Colui che vede è un veggente. Questo è tutto.

Sri Bhagavan
_____________________________________

Sri AmmaBhagavan Sharanam - Gruppo Fb Oneness per Amore - http://www.facebook.com/groups/204393587272/?fref=ts
Vota:
Quale Dio?
Torture nelle scuole cattoliche canadesi su 50.000...

Related Posts

Commenti 1

 
laura bartorelli il Sabato, 16 Febbraio 2013 13:19

Che Meraviglia! :D

Che Meraviglia! :D

Accedi