Il più grande Segreto di tutti i Tempi

Cosa sarà, questo grande misterioso Segreto? Una bufala? Una sparata? Magari è vero...diamo un'occhiatina, male non può fare. Al massimo ho perso tre, quattro minuti del mio tempo.

Nel gruppo con cui lavoro ho provato a rivelare il Segreto. Non che sia la prima a dirlo, anzi! Ci sono schiere di persone che parlano del Segreto. Ci hanno fatto pure un libriccino vendutissimo con questo titolo, 'sti americani che tutto quello che toccano diventa oro (sperando che non facciano la fine di Re Mida, non so se avete presente).

Ho un sacco di amici ricercatori che ne parlano di continuo. Però...fa fatica ad attecchire, questa Rivelazione.

Non so a cosa attribuirlo, anche se un sospetto ce l'ho. La Mente, ottimo strumento quando usata correttamente, diventa una terribile trappola se le si lascia troppo terreno. La Mente deve essere disciplinata.

Appunto, anche questo ha a che vedere con il Tremendo Segreto. Disciplinare la Mente. La Mente mente, si sa. O no?

Dicevo, ho il sospetto che la Mente ci metta lo zampino, nel comprendere l'importanza del Segreto. Perché chi applica il Segreto, annulla la Mente. Quindi è chiaro che la Mente stessa si difenda strenua-mente.

In che modo?

La Mente crede, a causa di una certa educazione, che le cose di importanza capitale siano anche difficilissime. Complicate da apprendere e da applicare. Crede che per raggiungere determinati traguardi si debba faticare moltissimo, annoiarsi da morire, rinunciare ad un sacco di cose, avere capacità superiori.

Ergo, chi non ha voglia di impegnarsi, non è abbastanza intelligente, colto, "studiato", è meglio che non inizi nemmeno. Questo dice la Mente.

Inoltre, non c'è tempo! Devo fare la spesa, badare ai figli, mantenere la famiglia, vedere gli amici, studiare, giocare a tennis, cucinare...

Non solo: la Mente ama dirsi che una cosa troppo semplice da insegnare e da applicare, semplicemente NON PUO' dare risultati importanti, interessanti, che cambino le cose.

Peccato, perché il Secondo Segreto dice proprio che più il metodo è semplice e più si rivela efficace. Proprio il contrario di quello che ci comunica la Mente, a cui piacciono gli arzigogoli, le riflessioni degli specchi negli specchi, le parole a vagonate, i mille concetti che si contraddicono l'un l'altro e alla fine non ci si ricorda neppure più di cosa si stava parlando. Come in questo articolo. O no?

Ma allora, direte voi, la smetti di menare il can per l'aia, lo vuoi dire o no qual'è 'sto Terribile Misterioso Segreto?

Fate bene attenzione a quello che proverete quando leggerete la prossima riga:

Il Segreto è la Meditazione.

Allora? Delusi?!

Lo sapevate già?

Vi sembra roba da poco?

Già, la Meditazione. Proprio quello che consigliano un pò in tutte le salse un sacco di guru sparsi per il mondo, rappresentanti della New Age, Osho, i Beatles, i Buddhisti, Gesù, il mio Maestro, io e una manciata consistente di variegata umanità.

Sì ma...quanti esattamente la praticano? Voi sì? Lo spero proprio per voi.

Potremmo parlare di meditazione per un libro intero. Sta di fatto però che la meditazione può solo essere praticata. Se non la pratichi può sembrarti il segreto di Pulcinella. Se la pratichi inizi a capire perché la definisco il grande Segreto. Come tutti i più grande segreti, solo se si è pronti possono essere penetrati. Attraverso la pratica. La costanza. La dedizione.

Un segreto di una semplicità disarmante, proprio per questo così sottovalutato o ignorato del tutto.

Meditare non costa nulla, rilassa il sistema nervoso, aiuta nella vita quotidiana ad essere più determinati e disciplinati, dà quel magico tocco di infinito alla vita, ridimensiona lo strapotere dell'emisfero sinistro del cervello con innumerevoli benefici, diminuisce l'emotività e aumenta l'Amore, avvicina l'essere umano allo Spirito che alberga in lui e, infine, può condurre al Risveglio.

Dico, vi sembra poco?!!

Che dite, cominciamo?

Un grande affettuoso abbraccio a tutti!

Silvia Raffaella Formia

Vota:
L'insostenibile tristezza del Nazareno
Internati in Internet

Related Posts

Commenti

 
Ancora nessun commento

Accedi