Non è il Fachiro pazzo che conosco

578046 282980375128200 100002487182765 604603 240403934 n

di Gabriele Manfrè

Un amico mi ha mandato una e-mail contenete il seguente testo, chiedendomi se si possa considerarlo attendibile.

"Il 2012 secondo Sai Baba"

Tratto da una conversazione avvenuta nel 2010 fra un giornalista e Sai Baba.

E' un documento prezioso, dal momento che Sai Baba non ha quasi mai rilasciato interviste...

D: "Ha mai sentito parlare del 2012 come l'anno nel quale accadrà qualcosa?"

Sai Baba: La verità è che il pianeta sta trasformando il suo stato vibratorio e questo cambiamento si è intensificato dal 1989; negli ultimi 20 anni i poli magnetici si sono spostati più di quanto non abbiano fatto negli ultimi 2000 anni. Da un lato ci sono molte profezie che segnano questa data come un termine o una conclusione importante nella storia dell'umanità; ma l'aspetto più significativo è la fine del calendario Maya e la sua profezia alla quale sono state date molte interpretazioni. Le persone negative pensano che nel 2012 il mondo finirà, ma non è vero. Si sa che in quell'anno inizierà una Nuova Era, l'Età dell'Acquario. Tutto questo ha a che fare con la rotazione dell'intero Sistema Solare (Ciclo Solare) che sta passando attraverso le varie Ere, ognuna delle quali dura 5.125 anni. L'Era nella quale ci troviamo oggi è chiamata Età dei Pesci, la quale è iniziata nel3113 a.C. e si concluderà nel 2012. Se c'è un cambiamento nel magnetismo terrestre, avviene un cambiamento anche nella coscienza umana ed un adattamento del piano fisico a questa nuova vibrazione.

I cambiamenti non coinvolgono solo il nostro pianeta, ma l'universo intero e la scienza moderna può facilmente verificarlo. S'informi riguardo i cambiamenti delle tempeste solari (che sono tempeste magnetiche) e constaterà che gli scienziati hanno i dati aggiornati; oppure chieda dello spostamento dei poli magnetici durante quest'ultimo anno e degli aeroporti che hanno dovuto modificare le strumentazioni. Questo cambiamento del magnetismo si traduce o è percepito come un aumento della luce, o un aumento della vibrazione sul pianeta. Affinché lei possa capire meglio, deve sapere che questa vibrazione è influenzata ed intensificata dalla coscienza/consapevolezza degli esseri umani. Ogni pensiero, ogni emozione, ogni nuovo risveglio dell'essere umano verso la Coscienza divina, eleva la vibrazione del pianeta. Può sembrare un paradosso, a causa del fatto che la maggioranza vede intorno a sé prevalentemente odio e sofferenza.

Ma non è così. Sono in molti – anche se vorrei fossero di più – a cercare di uscire dall'oscurità per crescere e diventare dei migliori Figli di Dio. L'ho già detto nei messaggi precedenti: ognuno sceglie su cosa focalizzare la propria visione; di conseguenza, coloro che non vedono altro che tenebra, è perché sono focalizzati esclusivamente sulla tragedia, sul dolore e sull'ingiustizia. Se non ci accorgiamo dei progressi fatti dall'umanità, è perché non siamo focalizzati su di essi. Ma se facciamo il lavoro giusto per liberare la nostra mente da tutto il negativo, apriremo uno spazio nel quale saremo in grado di manifestare l'essenza divina capace di accorgersi di ciò che attualmente sta realmente accadendo all'umanità e al pianeta.

D: "Ma .... in che modo! Non vede quanta oscurità?"

Sai Baba: Si, lo vedo, ma non mi ci identifico, non ne ho paura ... Come posso temere le tenebre quando vedo la luce chiaramente? Certamente comprendo coloro che hanno paura, poiché sono stato anch'io nello stato nel quale non si vede altro che il male. Ecco perché adesso provo amore per tutto ciò. La tenebra non è una forza contraria alla luce, ma un'energia che si manifesta esclusivamente in assenza di luce. La tenebra è assenza di luce.

Non potete, infatti, invadere la luce con le tenebre, perché non è questo il modo in cui lavora il principio della luce. Paura, tragedia, ingiustizia, odio e tristezza esistono soltanto in uno stato di tenebra, nel quale non si riesce a vedere il contesto globale nel quale la vita si manifesta. Il solo modo per guardare le cose dal punto di vista della luce, è attraverso la fede. Una volta aumentata la vostra vibrazione e la vostra frequenza (stato di coscienza), sarete in grado di guardare verso l'oscurità e comprendere ciò che avete vissuto.

D: "Ma... come fa a parlare così quando nel mondo il male cresce ogni giorno di più?"

Baba: Non è il male che sta aumentando: sta aumentando la luce. E' di questo che sto parlando in questo messaggio. Immagini di aver immagazzinato per anni i suoi oggetti in una stanza o un armadio illuminati da una lampadina di 40 watt. Cambi quella lampadina con una di 100 watt e vedrà cosa accade! Comincerà a vedere il disordine e la polvere che nemmeno credeva esistessero. Lo sporco sarà evidente. Ecco ciò che sta accadendo al pianeta. E questo processo planetario fa sì che molte persone leggano oggi questa intervista senza considerare folli queste parole, come avrebbero invece pensato anni fa. Ha notato come ai giorni nostri le menzogne e gli inganni vengano a galla più velocemente che in passato? Ebbene, anche l'accesso alla comprensione di Dio e alle leggi dell'esistenza è più veloce di prima.

La nuova vibrazione planetaria crea maggior nervosismo, depressione e malattia poiché, per essere in grado di ricevere una luce maggiore ed elevarsi a quell'alto livello vibratorio, è necessario cambiare modo di pensare e di sentire e cancellare o sradicare dalle proprie vite quelle credenze e parametri che portano verso il lato negativo delle cose e che sono in netto contrasto con la realtà. Dovete mettere in ordine il vostro armadio, poiché nelle vostre coscienze state ricevendo sempre più luce, ogni giorno di più e, anche se vorreste evitarlo, dovete rimboccarvi le maniche ed iniziare a pulire, o altrimenti decidere di vivere nello sporco. Questo cambiamento crea per la maggior parte del tempo disagi fisici, dolori al corpo e alle ossa; i test medici non riescono a trovare le cause o le malattie che provocano tali disturbi e così, quasi ogni volta, imputano tutto questo allo stress o al sistema nervoso. Non c'è invece niente più sbagliato, poiché tali disagi sorgono a causa delle

Emozioni negative accumulate nell'arco d vite, paure ed ansie che avete sempre trattenuto e che, adesso, avete l'opportunità di trascendere e trasmutare. Si tratta della sporcizia accumulate negli anni della quale vi rendete conto e che, di conseguenza dovete ripulire. Ci saranno notti in cui vi sveglierete senza potervi più riaddormentare. Non arrabbiatevi, piuttosto leggete un libro, meditate ... non lottate contro questo processo pensando che in voi ci sia qualcosa di sbagliato. Capita a causa delle nuove vibrazioni planetarie che state assimilando. Dopo diverse ore vi riaddormenterete senza però il bisogno di recuperare il sonno perso. Se non fluite in modo adeguato in questo processo, la sofferenza sarà ancora più intensa e vi verrà diagnosticata la fibromialgia, ossia il nome che in ambito medico viene dato a quei dolori che non hanno una causa apparente, e per i quali vengono fatti trattamenti che non ottengono risultati concreti. Vi verranno somministrati degli antidepressivi come via di fuga togliendovi, di conseguenza, l'opportunità di trasformare la vostra vita. Come ogni volta, anche stavolta avrete scelto quale realtà vivere, solo che stavolta la tragedia sarà più intensa, e d'altro canto così sarà l'amore. Se la luce è aumentata, è aumentata anche la mancanza del bisogno di luce, e questo spiega tutta la violenza irrazionale degli ultimi anni.

Stiamo vivendo il momento migliore vissuto dall'umanità, come testimoni ed attori della più grande trasformazione di coscienza che abbiate mai immaginato. Informatevi, svegliate il vostro fermento per questi argomenti. Gli scienziati sanno che qualcosa sta per accadere; voi sapete che qualcosa sta per succedere; tutti noi sappiamo che stanno avvenendo tante trasformazioni su più livelli.

Siate attori consapevoli di questi cambiamenti, senza lasciarvi cogliere da essi di sorpresa, semplicemente perché non vi siete informati ...."

(Traduzione dall' inglese di Barbara Lucini)

 

Questo era il testo di cui mi si chiede conferma sull'attendibilità. La mia risposta è no, non ritengo attendibile questa intervista. Il motivo è che Sai Baba ha spesso parlato di una nuova era, che sarebbe dovuta iniziare nel 2015, e che sarebbe durata circa mille anni. Tuttavia ha anche predetto che lui stesso sarebbe tornato nelle vesti di Prema Sai, nascendo circa otto anni dopo la sua uscita di scena. L'unica motivazione che giustifica la comparsa di un Avatar nel modo, consiste nel fatto che la condizione dell'umanità, si è a tal punto allontanata dal Darma "rettitudine" che si rende necessario questo intervento straordinario per evitare la distruzione dell'umanità stessa.

Tre Avatar che si avvicendano consecutivamente, mettono in evidenza la necessità di un lavoro a lungo termine, per una graduale transizione verso un nuovo piano di coscienza. Quindi, niente cambiamenti improvvisi indipendenti dalla volontà umana. Bisogna anche ricordare che nell'insegnamento di Sai Baba, ogni essere umano altro non è che un Avatar che non conosce sé stesso, ma questa ignoranza non mette fuori uso il suo potenziale creativo, semplicemente lo indirizza nella direzione sbagliata che risulta auto distruttiva. Quindi il lavoro degli attuali Avatar, consiste semplicemente nel ricordare agli esseri umani la propria e vera identità.

Bisogna anche tener presente, che nel modo d'oggi si vive in società caratterizzate da una cultura di massa, questo vuol dire che non ci possono essere dei cambiamenti di mentalità o di coscienza che possano escludere la maggioranza delle persone. Anche i cambiamenti a livello personale, sono fortemente influenzati dal conformismo della massa, chi la pensa diversamente viene considerato folle e presto emarginato, e gli emarginati non hanno nessun potere per cambiare il mondo. In oltre, prima di domandarci se un'intervista a Sai Baba possa essere attendibile, occorre parlare prima dell'attendibilità dello stesso Sai Baba, non dimentichiamo che questo personaggio è uscito di scena passando alla storia come un truffatore, che prendeva in giro un sacco di persone con dei banali trucchi di illusionismo.

Questo vuol dire che per tutti quelli che non hanno avuto la possibilità di sperimentare personalmente questo fenomeno sovrannaturale, si tratta soltanto di una ridicola vicenda che attiene alla credulità popolare. Insomma nulla che possa considerarsi spendibile nel tentare di produrre un cambiamento nella mentalità della massa conformista. L'esperienza personale non è per sua stessa natura condivisibile, i cambiamenti all'interno di una cultura di massa, possono essere indotti soltanto da idee e valori condivisi in quanto condivisibili, ma la caratteristica propria del conformismo, è quella di emarginare le idee non conformi, che rimarranno quindi idee minoritarie del tutto ininfluenti nella società.

L'aspettativa su Sai Baba, era appunto quella che egli potesse fare qualcosa di straordinario per determinare un cambiamento proprio a livello di massa, ma questo evento straordinario non c'è stato. Da qui si potrebbe intuire del perché sarebbe necessario un terzo intervento dell'Avatar con la comparsa di Prema Sai. Evidentemente, la nuova era si realizzerà con una lenta e graduale transizione. Sarà forse il senso di profonda disperazione che nascerà spontaneo durante il cosiddetto "secolo cinese", sarà forse questa barbarie oscurantista a costringere le masse conformiste a cambiare idea sulla propria identità e sul significato che danno alla vita.

D'altra parte, perché il modello cinese sembra essere quello più forte e destinato a sopravvivere nella dura e spietata lotta della "selezione naturale"? Perché è quello che scaturisce da una mentalità e una cultura più conformiste delle altre. Insomma, è possibile che la nuova era nasca come reazione al disaggio in un periodo di oscurantismo come quello del medioevo, nel quale siamo già sprofondati da qualche decennio. Questo vuol dire che l'eventuale nascita di una coscienza spirituale a livello di massa riguarderà le generazioni future, per adesso, come nel medioevo, la ricerca spirituale riguarda soltanto gli eremiti.

Occorre anche però tener presente, che la situazione attuale, è radicalmente differente dal periodo storico che vide la caduta dell'impero romano. A quel tempo la conoscenza era retaggio di una ristrettissima minoranza di privilegiati, la maggioranza delle persone erano analfabete, e in fin dei conti la vita del contadino, del lavoratore o dello schiavo, non erano poi così differenti prima e dopo l'impero romano. Per chi sopravviveva della propria fatica quotidiana nei campi non faceva molta differenza chi fossero i padroni, era comunque una condizione assai disgraziata. Adesso le cose sono molto differenti, c'è una cultura media diffusa a livello della maggioranza della popolazione, esistono mezzi di comunicazione e d'informazione che oltre a formare un'opinione pubblica, sono alla base del funzionamento di una moderna economia.

Quindi, chi ha il potere, per quanto corrotto sia, non potrà mai mettere del tutto a tacere i mezzi di comunicazione di massa, senza mettere a repentaglio la propria autorevolezza. È questa una situazione storicamente inedita, nella quale tutto può accadere, anche una crescita della coscienza a livello di massa. Quindi, il secolo cinese, in fine potrebbe durare poco, meno di un decennio.

Tornando all'attendibilità dell'intervista: chi scrive in questo blog non ha mai sentito o letto discorsi di Sai Baba che riguardassero il 2012 e il calendario Maya. Piuttosto Sai Baba ha sempre fatto riferimento alle ere di tradizione vedica. In particolare ha spesso ricordato che attualmente ci troviamo a metà del'era di Kali "Kali Yuga". Secondo diverse profezie, proprio a metà di quest'era oscura, quando l'oscurantismo materialista avrà raggiunto il suo apice, ci sarà una pausa di circa mille anni, questo è possibile in virtù del principio cosmico, in cui ogni tendenza di movimento che raggiunge il suo apice genera il suo esatto opposto. In questi mille anni l'umanità tornerà ad una condizione simile all'età dell'oro, "Satya Yuga".

Dopo questo periodo di pace gli effetti del Kali Yuga torneranno a farsi sentire ancora, ma per un breve periodo. Rispetto agli altri Yuga, il Kali Yuga, ha una particolare caratteristica: nella prima metà della sua durata, si verifica un movimento di contrazione della coscienza che rende la mente umana sempre più ottusa. Tuttavia, proprio il momento centrale di questo periodo, indica il passaggio da una fase di contrazione ad una di espansione della coscienza. Quindi fino ad ora l'umanità è sprofondata nell'abisso dell'ignoranza spirituale, ma da ora in poi si inverte la tendenza. Poiché l'espansione nel cosmo è una forza dominante rispetto alla contrazione, con un rapporto di uno a sette, la seconda metà del Kali Yuga durerà un tempo molto più breve.

Il movimento di contrazione dell'energia, è indispensabile per dare forma e dinamismo a tutti gli oggetti materiali e non, tuttavia è anche un movimento che genera frammentazione e rigidità che sono l'aspetto distruttivo del cosmo. Questo spiega il perché sia indispensabile una sospensione momentanea degli effetti del Kali Yuga per entrare nel movimento di tendenza espansiva. In questa presunta intervista si riscontrano alcuni elementi dell'insegnamento di Sai Baba, mescolati però ad argomentazioni tipiche della cultura New Age, argomentazioni che attengono più che altro alla religiosità consolatoria ed evasiva, che non hanno assolutamente nulla a che spartire con la ricerca spirituale e mistica.

Quindi si tratta quasi certamente di un falso, e c'è da temere che faccia anche parte di quella efficacissima strategia denigratoria, che viene messa in atto per neutralizzare qualunque idea o pensiero, che potrebbero mettere in dubbio quel pensiero conformista dominante, così caro ai poteri corrotti. In altre parole: se attribuiamo delle dichiarazioni a un personaggio così famoso, riguardanti eventi che poi puntualmente non accadranno, dopo, non solo potremo confermare il discredito di quel particolare personaggio, ma otterremo anche il risultato di infondere un senso di sfiducia e incredulità, in tutti coloro che avevano creduto in tali profezie, facendo sì che costoro, a causa di questa delusione, saranno di lì in poi più disponibili ad accettare il pensiero della pubblica opinione conformista. Purtroppo è una strategia che funziona benissimo.

I poteri corrotti del Kali Yuga, sentono la loro autorevolezza messa in grave pericolo da possibili cambiamenti di mentalità nelle masse. Questi poteri possono anche mostrarsi tolleranti rispetto a fenomeni culturali minoritari, ma non possono permettere che questi influenzino la cultura di massa. Mentre la vera ricerca spirituale dei mistici viene sistematicamente relegata ai margini della società, la credulità popolare dei religiosi è sempre tornata utile per illudere e tenere buone, le masse insoddisfatte da una vita ridotta ad uno sterile meccanismo di produzione e consumo.

La promessa di un paradiso nell'aldilà, oppure di una vita migliore nella prossima incarnazione, sono argomenti efficacissimi per convincere le persone che il mondo va bene così com'è, e che non bisogna cambiare nulla, per non offendere qualche divinità alla quale viene attribuito un potere assoluto, che giustificherebbe anche i poteri corrotti degli uomini al fine di salvare l'umanità dalle divinità del male. Il mistico autentico, non ha il potere di mostrare la verità a coloro che si ostinano nel tenere gli occhi chiusi, quindi l'azione del mistico potrà essere soltanto quella di indurre gli altri ad aprire gli occhi.

Non servirà a nulla dire all'umanità di aprire gli occhi, si dovranno necessariamente creare delle situazioni che costringeranno anche le masse ad aprire i loro occhi, in modo che ognuno possa vedere per proprio conto come stanno veramente le cose. E' da escludere che l'azione dei mistici, per aiutare e accompagnare l'umanità verso un risveglio della coscienza, possa avvenire in modo occulto o segreto, da parte di sette ed organizzazioni riservate a delle minoranze di adepti illuminati, tali organizzazioni segrete lavorano esclusivamente per i poteri corrotti, in appoggio alle religioni istituzionalmente riconosciute ed approvate.

È più probabile che l'azione di anime illuminate, che decidessero di incarnarsi per svolgere un servizio di aiuto all'umanità sofferente, avvenisse in modi e forme del tutto inaspettate e storicamente inedite. In una cultura di massa, il mistico potrebbe presentarsi come un artista, uno scrittore, un autore di teatro o di cinema, ma il personaggio più efficace in assoluto, sarebbe senz'altro un artista rock.

Pensiamo alla storia recente, due guerre mondiali, i campi di sterminio nazisti e stalinisti, una terza guerra che in combe con il potenziale distruttivo dell'atomica, la crisi dei missili a Cuba, che rischia di innescarla, la guerra nel Vietnam,; chi è venuto a gridare con voce tonante e fragoroso squillo di trombe, per scuotere e svegliare le coscienze addormentate delle masse? Chi ha parlato in modo del tutto nuovo di pace, di libertà, di necessaria rottura con i falsi valori del passato ed espansione della coscienza, riuscendo realmente a provocare un cambiamento rivoluzionario di mentalità a livello di massa, anche se soltanto parziale e non definitivo? Chi ha realmente salvato il modo dalla catastrofe? La Madonna? Non credo proprio, la Madonna non ha saputo dire niente di nuovo alle masse.

Per meglio chiarire a quale periodo della cultura rock mi riferisco, di seguito metto una serie di link per dei video esemplari su You Tube. Se veramente un Avatar dovesse tornare sulla terra a breve, lo immagino più simile ad un artista rock che non ad un religioso che fa vuoti discorsi moralisti ed ipocriti, rivolgendosi a delle minoranze di fedeli, che poi si ritroveranno emarginati dal pensiero dominante delle masse che credono in tutt'altro. Poi, se effettivamente dovessero accadere eventi soprannaturali, capaci di provocare un cambiamento di coscienza, questo lo vedremo solo vivendo. Ogni profezia potrà considerarsi autentica, soltanto nel momento stesso in cui gli eventi profetizzati accadranno, e in un certo senso, saperle prima certe cose non serve a nulla.

La vera esperienza mistica non conosce ne barriere ne istituzioni e appartiene a tutti.

{"video":"http://www.youtube.com/watch?v=neTYfIJue-s&feature=youtu.be","width":"400","height":"300"}

Soltanto con un altro diamante si potrà tagliare un diamante. Soltanto con un'altra follia si potrà curare la follia del mondo. Il mondo ha urgente bisogno di impazzire di nuovo!

{"video":"http://www.youtube.com/watch?v=WAJJE5Wo_OY&feature=youtu.be","width":"400","height":"300"}

Tutti coloro che riusciranno a sintonizzarsi con questo campo di risonanza morfica, si sentiranno parte di una cosa sola e tra loro si riconosceranno. Allora sarà festa grande e non tragedia!

La soddisfazione, l'appagamento e l'essere felici, sono la naturale condizione umana. Ogni tipo di sofferenza, va considerata come un'alterazione del naturale stato di coscienza e fisico dell'essere umano. Questo è il vero motivo per il quale esiste una fiorente industria che produce una varietà di sostanze in grado di neutralizzare momentaneamente, gli effetti di questa distorsione della normalità, che chiamiamo dolore.

Gli unici difetti che possiamo onestamente attribuire alle cosiddette droghe, sono quelli di non dare effetti permanenti e quindi di creare dipendenza. Mentre sulla tossicità, è una questione di punti di vista; quanta gente si ammala per l'inquinamento ambientale? Quanti si ammalano per lo stress di attività lavorative che li portano alla pazzia e alle malattie degenerative? In tutte le culture, sia primitive che civilizzate, si sono sempre sviluppati vari metodi che tendono a riportare lo stato di coscienza umano alla sua normalità.

Il problema è che si sono sempre ritenuti quegli stati di coscienza, indotti con metodi artificiali, come se fossero una condizione alterata di una coscienza, che invece si ritiene normalmente caratterizzata dal dolore, ma la vera condizione alterata è lo stato di dolore stesso. L'equivoco, che nasce anche dal considerare il dolore come principale movente nell'iniziativa che porta all'azione, che costringerebbe l'essere umano a darsi da fare per superare lo stato di sofferenza, fa ritenere erroneamente, che il dolore sia una necessità per determinare l'evoluzione intesa come crescita della persona. Niente di più falso! Le esperienze dolorose fanno crescere delle persone nevrotiche, mentalmente rigide e conformiste. Nessuno può onestamente dimostrare, che in assenza di dolore le persone non crescano ugualmente, e maturino in armonia con la vera natura umana, più forti di quanto non si possa immaginare.

Essere adattabili alla nevrosi dominante in una società concepita nella fede nel dolore, rende forti in quanto efficienti, ma soltanto all'interno di quella nevrosi, mentre l'infelicità rimane la costante di fondo. Esistono metodi validi per indurre uno stato di "non dolore" che consenta di tornare ad essere felici? La risposta ovviamente è no; la condizione di non dolore, è una condizione di base, quindi va sempre considerata un punto di partenza della giusta azione e non il punto d'arrivo di azioni, che partendo dalla distorta condizione del dolore, non potranno mai essere delle giuste azioni.

Questo non toglie nulla alla validità di qualunque pratica che possa, anche soltanto momentaneamente, neutralizzare gli effetti del dolore. Il fatto che nell'oscurità, si possa aprire per un breve momento uno spiraglio di luce, serve a ricordarsi di quella luce perché si è in grado di riconoscerla. Sarà questo tipo d'esperienza a far intraprendere la ricerca della condizione perduta, perché da questa esperienza in poi si sa che esiste qualcosa d'altro da cercare. Qualcosa di profondamente diverso da tutte le minchiate che i mercanti e i sacerdoti nel tempio ci vogliono vendere.

LOKA SAMASTA SUKINO BAVANTU "che tutti i mondi possano avere pace"

Fonte: http://gabrielemanfre.wordpress.com/2012/02/25/non-e-il-fachiro-pazzo-che-conosco/

Vota:
EOS Energia Olografica Sistemica®
Un' Energia sconosciuta in arrivo dal Centro della...

Related Posts

Commenti 3

 
Margherita Almondo il Sabato, 02 Giugno 2012 10:54

......grazie :D

......grazie :D
Taddei Fabio il Lunedì, 04 Giugno 2012 03:07

Interessante grazie di averlo pubblicato

Interessante grazie di averlo pubblicato
laura bartorelli il Lunedì, 04 Giugno 2012 06:32

Prego! :)

Prego! :)

Accedi