I cambiamenti del clima ed il sonno degli esperti

scritto da Giuliana Conforto

Nell'annuale incontro promosso dal prof. Zichichi sul futuro del clima e del pianeta, gli esperti confrontano i loro modelli. C'è chi prevede una nuova era glaciale ed il blocco della corrente del golfo, chi invece la scomparsa dell'inverno, in tempi comunque lunghi rispetto alla vita di un uomo, decenni se non secoli.

C'è chi riconosce l'ignoranza delle cause che provocano il riscaldamento globale della Terra ed anche chi ricorda che cambiamenti di clima repentini sono già avvenuti più volte nella storia della terra, come risulta evidente dagli studi sul paleo clima. C'è un dettaglio che gli esperti trascurano; il riscaldamento globale della terra è congiunto ad un altro fenomeno sempre più evidente, la diminuzione della luce elettromagnetica. Mentre il global warming (riscaldamento globale) è tale da non poterlo negare (i ghiacciai ai poli si stanno sciogliendo e la temperatura media degli oceani sta aumentando in modo significativo) il global dimming (la diminuzione di luce elettromagnetica) è stata liquidata attribuendo la causa alle attività industriali umane. In verità nessuno lo sa, ma è tanto per evitare allarmi e distogliere l'attenzione dal fatto che la terra si sta trasformando.

13446789-arcobaleno-e-la-bellezza-pianeta-terra--europa-asia-e-africa

Ed i cambiamenti riguardano non solo il clima ed i due fenomeni su citati; riguardano anche la gravità, il raggio dell'equatore, il campo magnetico, l'atmosfera, la magnetosfera e correnti quali il Niño e la Niña. Non solo; riguardano anche il nucleo centrale della Terra, grande più o meno come la luna. Questo nucleo sta crescendo, roteando più veloce della superficie e mostrando una sua spiccata personalità ed anche un'asimmetria tra i suoi due emisferi. E l'asimmetria, ovvero la non parità tra sinistra e destra, è indice della forza che tutti gli "esperti" o ignorano o trascurano, la forza debole. Oltre alla terra, anche Marte e Saturno, appena raggiunti dalle nostre sonde, ed il sole sono cambiati... Persino la nostra galassia ci ha appena mostrato un anello di ben mezzo miliardo di stelle che prima nessuno aveva notato...

E' la fine? No, è l'inizio... O meglio. E' la fine dell'illusione che ha reso questo mondo un inferno. Il velo dell'illusione, cioè il campo elettromagnetico che circonda la terra ed ogni corpo terrestre sta svanendo (global dimming). E questo si riflette nel risveglio dell'umanità che sente ciò che grandi saggi hanno sempre detto ed il potere ha sempre celato. Esistono infiniti mondi, parte del cospicuo 95% che, per ammissione degli stessi astrofisici, non possiamo vedere. E' la scoperta che ciò che abbiamo osservato finora è solo una matrix, una realtà virtuale, una minima porzione, "illuminata" dalla luce elettromagnetica, la luce che illude i nostri occhi, ma non le nostre vere "orecchie", cioè i nostri emisferi cerebrali.

La terra è in viaggio verso un nuovo universo. Gli astrofisici, che appaiono in TV, ovviamente negano e nascondono il fatto che i loro modelli non funzionano affatto al pari di quelli dei geologi. Tutti gli "esperti", buoni e cattivi, ignorano che esistono altri tipi di materia e di luce che sono qui, invisibili solo perché non interagiscono con l'illusoria luce elettromagnetica. Il paradosso vuole che gli esperimenti lo stanno anche dimostrando. Che fare? Ognuno fa quello che vuole. Il punto non è infatti "che fare", ma "come fare". Gli esperti non sono cattivi; sono... dormienti, come gran parte dell'umanità.

Non a caso Giordano Bruno diceva "dormienti destatevi". Oggi ci troviamo di fronte ad una novità: mentre gli "esperti" brancolano nel buio e l'informazione ufficiale oscilla tra vacanze, Olimpiadi, problemi individuali e tragedie collettive, rimandando a settembre i conti salati di un'economia in sfacelo, c'è chi sente la forza che sta cambiando noi tutti, risvegliano emozioni sopite ed il bisogno insopprimibile di verità. E la verità, amici miei, è la vita, la forza che oggi i fisici chiamano "debole", sapendo che non lo è affatto. Non voglio ripetere qui ciò che spiego in modo dettagliato nei miei libri, ma individuare il punto cruciale che ci consente di aiutare noi stessi e tutti gli altri, dormienti inclusi. Perché si vuole credere agli "esperti"? Perché tutto incita a credere o all'uno o all'altro, sin dalla più tenera infanzia.

I credenti infatti danno potere al potere. E credere in visioni alternative, diverse da quelle dominanti, è pur sempre credere, non cambia lo stato di dipendenza e d'impotenza che affligge l'umanità da millenni. Anzi è utile a dividere gli uomini tra loro, a fomentare gli schieramenti.. Non a caso, con il tramonto delle religioni ufficiali, sono emerse visioni alternative. C'è chi propone l'ecologia, chi la meditazione, lo yoga, calendari Maya e/o entità che invitano a studiare la fisica quantica... C'è anche chi propone "nuovi" nemici, quali l'elité globale e/o il terrorismo. Ogni disciplina, ideologia o religione ha il bello ed il brutto, il vero ed il falso. Il punto cruciale non è a chi credere, ma la volontà di Essere. Non a caso l'amletico dubbio "essere o non essere". Essere significa usare le proprie risorse interiori e la propria intelligenza per comprendere le proprie individuali capacità, metterle in atto per un futuro migliore e non più solo per ricoprire i ruoli consueti che questa società paga.

Oggi la Musica "debole" sta diventando sempre più possente.
Il futuro sarà radicalmente diverso dal passato, perché ciò che finora è stato nascosto si sta svelando. Per comprendere i "misteri" del clima bisogna risalire alle cause. I fisici dicono che le cause sono le forze, ma dimenticano l'unica forza, quella debole, che potrebbe spiegare tutti i misteri. Perché? Perché non hanno strumenti per misurarla. E non li hanno perché la forza debole è l'amore che non si misura e non ha limiti. Una società, che scatena guerre per un barile di petrolio, ignora la risorsa più grande che non è affatto un sogno, ma ciò che dà battito e movimento ad ogni nucleo atomico e perciò ad ogni corpo composto da atomi. Il grande segreto, che oggi si svela, è la forza debole che dà vita, battito e movimento ad ogni corpo.

La conferma potrebbe oggi venire dalla Risonanza Magnetico Nucleare, se gli esperti collegassero l'effetto alla causa (l'effetto è l'allineamento degli spin e la causa è la forza debole). La mentalità meccanicistica tende ad ignorare tutto ciò che non rientra nel meccanismo; perciò gli "esperti" o evitano o ricorrono ad altre interpretazioni, pur di non riconoscere che l'intelligenza è della natura tutta. Perciò la prova viene ignorata. Forse deve essere proprio così. La vera prova è provare, sentire la forza, vivere il risveglio in atto, oggi sempre più diffuso. La forza debole è la verità interiore che pochi sentono e molti no. I pochi però possono aiutare tutti gli altri... Basta Essere.

Fonte: www.giulianaconforto.it

 

Vota:
Internati in Internet
I cattolici sono gentili, molto gentili, troppo ge...

Related Posts

Commenti

 
Ancora nessun commento

Accedi