Energia libera: le nuove incredibili scoperte della fondazione Keshe

La Fondazione Keshe ha rilasciato ieri un video divulgativo sui principi di funzionamento della tecnologia free-energy che sarà messa a disposizione dell’umanità. La traduzione italiana che vi offriamo in questo post vi permetterà di comprendere le nuove possibilità che si aprono in campo sanitario, ambientale, dei trasporti e soprattutto per quanto riguarda l’indipendenza energetica individuale.

Questo video è una breve introduzione alla Fondazione Keshe e alla sua tecnologia, destinata ad essere condivisa con voi e con il resto del mondo. I governi mondiali ne sono già a conoscenza ed è molto importante che anche voi facciate altrettanto perché può cambiare le nostre vite completamente.

La Fondazione

La Keshe Foundation è stata fondata da Mehran Keshe, nato in Iran e laureato in ingegneria nucleare alla University of London. Negli ultimi 40 anni le sue ricerche si sono concentrate sulle dinamiche del plasma caricato elettricamente e utilizzato come fonte di energia e di campi gravitazionali. La Keshe Foundation è registrata come organizzazione senza scopo di lucro in Olanda ed ha la sua sede permanente a Ninove, in Belgio. Essendo un’organizzazione di ricerca spaziale, il suo obiettivo è stato lo sviluppo di tecnologia ad uso spaziale come il trasporto, la generazione di energia, i sistemi sanitari e la nutrizione per persone che viaggiano nello spazio.

Vediamo ora come Mr. Keshe ha scoperto come generare e controllare i campi gravitazionali. Questa scoperta ha centinaia di potenziali applicazioni che potrebbero contribuire a risolvere la maggiorparte dei problemi fondamentali del mondo, come carenza di energia, acqua, cibo e la contaminazione ambientale.

I principi di funzionamento

Tutto inizia con una nuova e diversa concezione della creazione della forza di gravità e della capacità di replicarla. Quando campi magnetici di simile intensità interagiscono, possono legarsi formando dei pacchetti sferici dinamici più grandi. Quando questi pacchetti dinamici rotanti interagiscono reciprocamente, generano a loro volta campi gravitazionali e magnetici. Ogni campo magnetico contiene allo stato di plasma tutti i tre principali tipi di materia: Materia, Antimateria, e Materia Oscura. Questi tre tipi di Materia interagiscono integrandosi in un più grande sistema dinamico, chiamato Plasma Fondamentale Originario o Neutrone.

Il neutrone può decadere nella coppia protone + elettrone, rilasciando pacchetti di radiazioni elettromagnetiche sotto forma di luce o energia. Notate che questo non è il modello fisico insegnato oggi nelle università! Ad ogni modo, simili condizioni di plasma magnetico sono state riprodotte in semplici reattori al plasma durante test ed esperimenti, rendendo possibile trasformare una semplice bottiglia di Coca-Cola in un reattore al plasma. La scoperta di questi nuovi principi ci permette di generare e controllare la materia e l’energia nei differenti stati di aggregazione solido, liquido e gassoso.

Eminenti scienziati hanno valutato e accettato l’applicabilità di questo metodo. Per spiegazioni più dettagliate visita il nostro sito web o leggi i nostri libri.

Sistemi sanitari

Siccome i viaggi spaziali saranno sempre più lunghi, gli astronauti avranno bisogno di un dispositivo sanitario portatile che li aiuterà a guarire da ogni tipo di malattie. Le cellule umane sono costituite da una combinazione di campi magnetici plasmatici che formano la struttura atomica di idrogeno, ossigeno, carbonio e azoto, le parti costituenti degli aminoacidi nel corpo umano. La nostra tecnologia sanitaria spaziale agisce direttamente su questa struttura anatomica plasmatica del corpo umano e la induce a ripristinare il suo stato di salute originale. La procedura è veloce, non richiede l’uso di compresse, iniezioni e non ha effetti collaterali.

Questa tecnologia è già stata sperimentata numerose volte grazie alla partecipazione di volontari che avevano rinunciato ad ogni altra forma di terapia medica. Sul nostro sito web potete visionare testimonianze e video delle sperimentazioni su SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), cancro, sclerosi multipla, morbo di Parkinson e cancrene. Visitate il nostro sito web per saperne di più sui molti altri casi gravi che abbiamo trattato. Per fissare un appuntamento presso le nostre strutture sanitarie in Belgio è disponibile un modulo di richiesta.

Altre applicazioni

La tecnologia Keshe può essere usata per risolvere i problemi mondiali più urgenti.

Energia

Con la nostra tecnologia è possibile produrre batterie e generatori di corrente al plasma fino a 10 kW senza bisogno di alimentazione, fornendo energia pulita e gratuita.

Trasporti

I reattori al plasma con doppio campo magnetico generano magnetismo e gravità e possono sollevare veicoli o navette. È possibile effettuare anche viaggi spaziali in condizioni simili a quelle terrestri.

Ambiente

Sfruttando il principio parallelo di attrazione magnetica, i nostri sistemi possono decontaminare fughe chimiche e radioattive e possono assorbire efficientemente le emissioni di anidride carbonica generando acqua pulita.

Nuovi materiali

Nel 2005 la nostra tecnologia è stata implementata in oltre 300 brevetti, come ad esempio la creazione di materiali conduttori per i processi industriali. Vi rinviamo al nostro sito web per approfondimenti.

Lo scopo di questo video è dire a tutti che queste tecnologie esistono, sono qui ora ed appartengono a voi. Essendo un’organizzazione senza scopo di lucro, la Keshe Foundation non appartiene ne è dipendente da alcuna organizzazione o società a carattere commerciale. Per assicurare il rilascio della tecnologia e per evitare il caos nel sistema, cerchiamo di collaborare con i governi che vogliono ricevere questa tecnologia e metterla a disposizione dei cittadini.

Purtroppo stiamo ancora incontrando molta resistenza da parte di qualche sistema di potere e da parte di corporations che si sentono falsamente minacciati da questa tecnologia. La fondazione è pacifica, non-religiosa e punta a rilasciare conoscenze scientifiche, tecnologie e soluzione ai grandi problemi mondiali. È importante per voi sapere che è vostro diritto beneficiare di questa tecnologia. Per riuscirci, dovrete fare le seguenti tre cose:

  1. Condividete questo video così informerete un maggior numero di persone. Più persone ne verranno a conoscenza, più difficile sarà opporre resistenza o bloccare i cambiamenti imminenti;
  2. Tenetevi informati attraverso gli articoli, le video conferenze e i documenti consultabili gratuitamente sul nostro sito;
  3. Chiedete all’ambasciatore della vostra nazione in Belgio di partecipare ai nostri eventi e di ricevere la tecnologia, così che possa renderla disponibile alla vostra nazione. Sul nostro sito web è stata messa a disposizione appositamente una lettera.

La tecnologia esiste e i suoi metodi sono stati comprovati. Anche se potrà sembrarvi troppo bello per esser vero, così stanno le cose. La tecnologia è vostra, quindi assicuratevi di potervi avere accesso per costruire un futuro migliore per tutti noi!

Guarda il video
{"video":"http://www.youtube.com/watch?v=J3AGA-iHod8","width":"400","height":"300"}

© 2012 Keshe Foundation
www.keshefoundation.org

Traduzione italiana: Lòthlaurin
Hearthaware blog
reblogging link → hearthaware.wordpress.com | Nel cuore della tecnologia Keshe

Vota:
Amare incondizionatamente
3 ma è solo amore..

Related Posts

Commenti 7

 
nican il Venerdì, 31 Agosto 2012 10:48

Non ho le conoscenza di fisica e matematica necessarie a comprendere pienamente la tecnologia spiegata in questo articolo, ma l'informazione mi è stata passata da persona di grande fiducia, per cui la diffondo con piacere e spero che venga approfondita. Il sito della fondazione è estremamente ricco di informazioni (in inglese) se volete approfondire. Sembra davvero troppo bello per essere vero... tuttavia la fondazione Keshe è un organismo indipendente e no-profit affiancata da molti scienziati di alto livello, vale certamente la pena di approfondire!

Non ho le conoscenza di fisica e matematica necessarie a comprendere pienamente la tecnologia spiegata in questo articolo, ma l'informazione mi è stata passata da persona di grande fiducia, per cui la diffondo con piacere e spero che venga approfondita. Il sito della fondazione è estremamente ricco di informazioni (in inglese) se volete approfondire. Sembra davvero troppo bello per essere vero... tuttavia la fondazione Keshe è un organismo indipendente e no-profit affiancata da molti scienziati di alto livello, vale certamente la pena di approfondire!
nican il Venerdì, 31 Agosto 2012 11:17

La fondazione sta già commercializzando unità per generare energia nella potenza di 3-4KW (per automobili elettriche o appartamenti) e di 10KW (per maggiori fabbisogni energetici).
Qui trovate il link di riferimento =>> http://keshefoundation.org/en/shop/product/view/2/3

Il costo è di 5.000 € per le unità da 3-4 KW e 20.000 € per quelle da 10 KW, più 100 € all'anno per il mantenimento e l'assistenza.

Sul sito della fondazione è già possibile prenotare tali unità: le unità ovviamente non consumano energia, non hanno bisogno di essere ricaricate ma solo di manutenzione annuale: i costi sono solo quelli descritti sopra.

Qui trovate alcune domande e risposte su queste unità di free-energy:
=>> http://keshefoundation.org/phpbb/viewtopic.php?f=2&t=313

Io per il mio appartamento spendo circa 300 € all'anno di elettricità... quindi per ammortizzare il costo di un'unità free-energy da 3-4 KW ci metterei... 25 anni, ma questo ragionando solo rispetto al mio consumo attuale. Infatti con un'unità free-energy io potrei consumare molto di più senza però spendere nulla in più (non esiste un limite di consumo infatti, ma solo un limite di potenza fornita... questo è il bello dalle free-energy).

Probabilmente, facendo attenzione, con un'unità da 3KW si potrebbero alimentare anche 3 appartamenti (avendo cura di non far lavorare assieme gli elettrodomestici ed usando lampadine a basso consumo)... o sbaglio?
Nel qual caso, ipotizzando una spesa annua di 900 €... il costo di un'unita Keshe da 3-4 KW sia mmortizzerebbe in 6/7 anni... se non ho fatto male i conti.

La fondazione sta già commercializzando unità per generare energia nella potenza di 3-4KW (per automobili elettriche o appartamenti) e di 10KW (per maggiori fabbisogni energetici). Qui trovate il link di riferimento =>> http://keshefoundation.org/en/shop/product/view/2/3 Il costo è di 5.000 € per le unità da 3-4 KW e 20.000 € per quelle da 10 KW, più 100 € all'anno per il mantenimento e l'assistenza. Sul sito della fondazione è già possibile prenotare tali unità: le unità ovviamente non consumano energia, non hanno bisogno di essere ricaricate ma solo di manutenzione annuale: i costi sono solo quelli descritti sopra. Qui trovate alcune domande e risposte su queste unità di free-energy: =>> http://keshefoundation.org/phpbb/viewtopic.php?f=2&t=313 Io per il mio appartamento spendo circa 300 € all'anno di elettricità... quindi per ammortizzare il costo di un'unità free-energy da 3-4 KW ci metterei... 25 anni, ma questo ragionando solo rispetto al mio consumo attuale. Infatti con un'unità free-energy io potrei consumare molto di più senza però spendere nulla in più (non esiste un limite di consumo infatti, ma solo un limite di potenza fornita... questo è il bello dalle free-energy). Probabilmente, facendo attenzione, con un'unità da 3KW si potrebbero alimentare anche 3 appartamenti (avendo cura di non far lavorare assieme gli elettrodomestici ed usando lampadine a basso consumo)... o sbaglio? Nel qual caso, ipotizzando una spesa annua di 900 €... il costo di un'unita Keshe da 3-4 KW sia mmortizzerebbe in 6/7 anni... se non ho fatto male i conti.
nican il Venerdì, 31 Agosto 2012 11:27

E' interessante il modello di business che la fondazione sta abbracciando:
=>> http://keshefoundation.org/phpbb/viewtopic.php?f=2&t=2643

Le unita di free-energy possono al momento essere acquistate solo privatamente, ma la fondazione sta già proponendo accordi ad alcuni governi per sostituire le proprie infrastrutture energetiche con infrastrutture free-energy... così che i cittadini meno abbienti possano usufruire della free energy senza grandi investimenti, continuando a pagare una tassa al governo, ma senza limiti di consumo ed utilizzando energia pulita.
Allo stesso tempo la Fondazione si sta già muovendo per fornire pacchetti di unità free-energy gratuiti ai paesi meno sviluppati.

E' interessante il modello di business che la fondazione sta abbracciando: =>> http://keshefoundation.org/phpbb/viewtopic.php?f=2&t=2643 Le unita di free-energy possono al momento essere acquistate solo privatamente, ma la fondazione sta già proponendo accordi ad alcuni governi per sostituire le proprie infrastrutture energetiche con infrastrutture free-energy... così che i cittadini meno abbienti possano usufruire della free energy senza grandi investimenti, continuando a pagare una tassa al governo, ma senza limiti di consumo ed utilizzando energia pulita. Allo stesso tempo la Fondazione si sta già muovendo per fornire pacchetti di unità free-energy gratuiti ai paesi meno sviluppati.
Fabio Gurian il Domenica, 30 Settembre 2012 06:29

niente di nuovo da questo amico?

niente di nuovo da questo amico?
nican il Domenica, 30 Settembre 2012 14:04

io non ho più approfondito, ma penso che sul sito della keshe troverai notizie più fresche

io non ho più approfondito, ma penso che sul sito della keshe troverai notizie più fresche
Ospite - Fabio il Sabato, 04 Maggio 2013 14:04

Da febbraio le persone che avevano acquistato il generatore stanno ancora aspettando, dopo che era stato giá posticipato, non mi sembra serietà questa.

Da febbraio le persone che avevano acquistato il generatore stanno ancora aspettando, dopo che era stato giá posticipato, non mi sembra serietà questa.
nican il Sabato, 04 Maggio 2013 14:38

grazie , tienici aggiornati commentando qui o meglio ancora sul forum se hai altre informazioni

grazie , tienici aggiornati commentando qui o meglio ancora sul forum se hai altre informazioni

Accedi