Giornalisti e politicanti, ideali partners per diffondere confusione mediatica

Missione compiuta sui fatti di Brindisi, come del resto si era già fatto a proposito dell'attentato ad Adinolfi qualche giorno prima, gettare confusione, fare ipotesi che durano magari solo il breve volgere di poche ore, cambiare versione, martellare i timpani della gente e poi cali improvvisi di attenzione... Dire chi sia il soggetto che ha la regia dell'operazione è arduo, ma non v'è dubbio alcuno che il sistema mediatico abbia svolto una funz...
Vota:

Copyright

© Vincenzo Cucinotta

Continua a leggere
1906 Hits
0 Commenti

Accedi