Tu non credi

William Blake nacque a Soho, un quartiere di Londra, nel 1757. All'età di otto anni vide un albero pieno di angeli che risplendevano dai rami come stelle. Pittore, incisore, poeta, stampatore, bibliomane avanti lettera, Blake restò visionario tutta la vita, morì cantando in un bugigattolo dello Strand londinese fatto di due piccole stanze nel 1827. La sua poesia si manifesta principalmente nei "Canti dell'Innocenza e dell'Esperienza" pubblicati n...
Vota:
Continua a leggere
2446 Hits
0 Commenti

L'Eternità

I primi quattro versi di questa poesia inglese, Auguries of Innocence, scritta da William Blake sono, a mio parere, i versi più belli che siano mai stati scritti in tutte le lingue. Versi che trascendono il pensiero, sia laico che religioso, e conducono direttamente al cuore della condizione umana. Blake riassume in semplici, infantili parole la visione del mondo di un bambino quando, in riva al mare, prende la sabbia e fa scivolare i granelli tr...
Vota:
Recente commento in questo post
Marina de Miro
Nei suoi "ricordi, sogni e riflessioni" Jung racconta tutto della sua infanzia. particolarmente suggestiva la stessa tua considera... Read More
Domenica, 22 Gennaio 2012 5:05 PM
Continua a leggere
2160 Hits
1 Commento

L'Eternità

I primi quattro versi di questa poesia inglese, Auguries of Innocence, scritta da William Blake sono, a mio parere, i versi più belli che siano mai stati scritti in tutte le lingue. Versi che trascendono il pensiero, sia laico che religioso, e conducono direttamente al cuore della condizione umana. Blake riassume in semplici, infantili parole la visione del mondo di un bambino quando, in riva al mare, prende la sabbia e fa scivolare i granelli tr...
Vota:
Recente commento in questo post
Marina de Miro
Nei suoi "ricordi, sogni e riflessioni" Jung racconta tutto della sua infanzia. particolarmente suggestiva la stessa tua considera... Read More
Domenica, 22 Gennaio 2012 5:05 PM
Continua a leggere
2160 Hits
1 Commento

Accedi