Sovracoscienza – Lo stato di Samadhi, estasi divina - prima parte

                                                                                                L'Uno che ritorna all'Uno Lo stato di samadhi che è di sospensione dei sensiè lo stato in cui il corpo non c'è più,in cui si arriva a non sentirlo, a percepirlo come sospeso da terra. Kundalini ergendosi solleva il corpo , Shakti si unisce con Shivaquando c'è l'unione cosmica, l'orgasmo cosmicoquando Shakti sale oltre il 5 chakra e giunge fino al 6...
Vota:

Copyright

© Darshana Patrizia Tedesco

Continua a leggere
3180 Hits
0 Commenti

Longevità e meditazione

"Tra i segreti di una vita sana e prolungata c'è anche la meditazione". Questa è l'opinione di un gruppo di illustri ricercatori dell'università californiana di Davis, San Francisco. Lo studio è stato pubblicato dalla rivista scientifica "Psychoneuroendocrinology" e mette in luce anche i benefici fisiologici: raccoglimento e concentrazione, oltre a migliorare la sopportazione del dolore e la consapevolezza di sé stessi, rigenerano le cellule del...
Vota:

Copyright

© Sandro Angelini http://www.nonso.it/

Continua a leggere
1806 Hits
0 Commenti

Distinzione tra sutra e sutay

Alcuni anni oro sono qualcuno ha insinuato che certe tecniche insegnate nell'Accademia, ovvero nella Scuola Iniziatica Essena, provenissero in realtà dai "Sutra" di natura Buddista.In effetti, alcuni di essi erano veramente appartenenti alle Siddhi di Patanjali, ma la maggior parte di essi era di altra provenienza. Sutra" è una parola sanscrita che si riferiva, nel bramanesimo.Questa parola non viene utilizzata solo nel buddismo e originariament...
Vota:

Copyright

© Paolo Oddenino Paris

Continua a leggere
1908 Hits
0 Commenti

Meditazione

Difficile definire la meditazione poichè essa non è un rapporto, ma uno stato dell'essere. Non la si può fare, poichè è già e qualsiasi sforzo per farla ti condurrà lontano da essa. E' un accettare, uno sforzo senza sforzo, una "non-azione". Essa è associata al non-concetto, anch'esso inesprimibile, di "illuminazione". Non può essere definita...Qualcuno ha detto che "La meditazione non porta all'illuminazione. La meditazione è l'illuminazione. La...
Taggati su:
Vota:
Recente commento in questo post
Ro Buonafina
Grazie,molto interessante....:-)
Lunedì, 18 Giugno 2012 8:08 AM
Continua a leggere
2269 Hits
1 Commento

Vita e Morte

di Jiddu KrishnamurtiPer poter sperimentare la morte mentre siamo ancora vivi, dobbiamo abbandonare ogni sotterfugio mentale, ovvero tutto ciò che ci impedisce un'esperienza diretta. Siamo plasmati dal passato, dalle abitudini, dalla tradizione, dagli schemi di vita; siamo invidia, gioia, angoscia, zelo, godimento; ognuno di noi è questo, ovvero il processo di continuità.Ognuno è attaccato alle proprie opinioni, al proprio modo di pensare, ed ha ...
Vota:
Continua a leggere
2721 Hits
0 Commenti

Che cos’è Dio? – Jiddu Krishnamurti

Jiddu KrishnamurtiDomanda: Che cos'è Dio?J. Krishnamurti: Come pensate di scoprirlo? Accetterete le indicazioni di qualcun altro? O cercherete di scoprire da soli che cosa è Dio? Fare domande è facile, ma fare esperienza della verità richiede una grande intelligenza, una grande quantità di indagini e ricerche.La prima domanda è: accetterete ciò che un altro dice su Dio?Non importa chi sia costui, se Krishna, Buddha, o Cristo, perché potrebbero es...
Vota:
Continua a leggere
5316 Hits
0 Commenti

Il silenzio è il luogo dove possiamo incontrare l’ essenza

L'arte del meditare è un incontro quotidiano con il centro del proprio essere,  per stare meglio, per stare bene, per contattare  l'  "Essenza"; questa parte di sé profonda che tutto sa e dove alberga il nostro essere senza sofferenza ; il nostro essere che , più profondamente, è unito con la Fonte . Innanzitutto: perché meditare? Perché ci fa bene è la cosa più semplice. Perché l'arte del meditare ci porta ad entrare nello spazio del silenzio :...
Vota:

Copyright

© Darshana degli Elohim

Continua a leggere
2717 Hits
0 Commenti

Essere Pace

COME STAI? C'è una domanda molto comune che le persone usano rivolgersi e che, proprio per il suo carattere rituale, di regola viene percepita come una semplice forma di cortesia. Ad essa solitamente si risponde in maniera evasiva, con formule altrettanto di circostanza. La domanda è: "Come stai?" E' una domanda che merita più considerazione. Prova a portela: Come stai? Come stai proprio adesso, in questo preciso momento? Prenditi un istante e ...
Vota:
Continua a leggere
1603 Hits
0 Commenti

Anche gli atleti meditano… seppur “di corsa”

Questo libro è un gesto d'amore. Non un inno alla corsa, ma piuttosto un'esortazione a usare la nostra mente come fonte di vita. La meditazione e lo sport come chiave della felicità sono il grande segreto che il libro rivela a tutti. La mindfulness, la via della pienezza mentale applicata allo sport ci apre straordinarie porte sul nostro potenziale. Questo è uno di quei libri che spinge subito all'azione. Se sei un amante della corsa troverai ...
Vota:
Continua a leggere
1743 Hits
0 Commenti

Zen - alcuni passi del Dhammapada

Come il fabbro raddrizza una freccia, così il saggio governa i suoi pensieri, per loro natura instabili, irrequieti e difficili da controllare. Non lasciare che la ricerca del piacere ti distragga dalla meditazione e dal tuo stesso bene. Anzichè badare agli errori altrui osserva i tuoi, esamina ciò che hai commesso e ciò che hai omesso di fare. Controlla la rabbia come un buon auriga governa il suo carro impazzito. Pratica ciò che pre...
Vota:
Continua a leggere
2860 Hits
0 Commenti

Accedi