tratto da I Racconti di Belzebù a Suo Nipote

IL SANTO PIANETA PURGATORIO pag 645   [...]Lascia che te lo ripeta ancora una volta, figliolo caro: come noi e come tutti gli altri esseri tricerebrali del nostro Megalocosmo, ciascuno dei tuoi beniamini è un apparato al servizio del Grandissimo Trogoautoegocrate cosmico, come lo erano a loro volta i tetartocosmi originari da cui discendono i progenitori degli esseri attuali del pianeta Terra e degli altri pianeti del Nostro Grande Univers...
Vota:
Continua a leggere
6359 Hits
0 Commenti

Costruire un Nuovo Mondo di John G. Bennet

tratto dal libro GURDJIEFF Un Nuovo Mondo di John G. Bennet Un figlio dell'uomo trascorre un lungo periodo in cui è indifeso, seguito da una parziale subordinazione agli altri. Finalmente giunge all'età responsabile, quando deve trovare la propria strada nel mondo. Analogamente, la vita umana sulla terra, da un periodo in cui era indifesa, è passata attraverso un milione di anni di subordinazione e deve arrivare a un momento in cui dovrà esse...
Vota:
Continua a leggere
2136 Hits
0 Commenti

"Gurdjieff, il suo messaggio" di Maurizio Rucco

Consentitemi, per iniziare, di dichiarare che io non sono un Gurdjieffiano. Ho avuto un esperienza ultradecennale con una scuola che affonda le sue radici nella stessa terra a cui anche Gurdjeff, molti decenni fa, attinse; quindi matrici comuni, ed in me, una densissima impressione di spiritualità, contemporaneamente morale e metafisica in questa terra comune, il Sufismo. Il Maestro Sufi, trasmette una inequivocabile sensazione di "sapere" sul mo...
Vota:
Recente commento in questo post
Ospite — Francesco
Salve, vorrei mettermi in contatto Maurizio Rucco, ma non ho idea di come fare.
Martedì, 26 Agosto 2014 11:11 AM
Continua a leggere
9446 Hits
1 Commento

G.I. Gurdjieff: Siamo Esseri Tricerebrali

"Esistono menti che si interrogano, che desiderano la verità del cuore, la cercano, si sforzano di risolvere i problemi generati dalla vita, cercano di penetrare l'essenza delle cose e dei fenomeni, e di penetrare in loro stesse. Se un uomo ragiona e pensa bene, non ha importanza quale cammino egli segua per risolvere questi problemi, deve inevitabilmente ritornare a se stesso, ed incominciare dalla soluzione del problema di che cosa egli stesso ...
Vota:
Continua a leggere
3565 Hits
0 Commenti

Accedi