Le matasse

Le matasse

Ci sono dieci persone e dieci matasse ingarbugliate, matasse di lana. Ognuno sceglie la propria per sgarbugliarla.
Ora che ognuno ha preso la propria per dipanarla, non ha più nessuna ragione il confronto, qualcuno potrebbe volere suggerire agli altri come fare meglio.
Ognuno ha la propria matassa quindi non vale la stessa tecnica. Sono dieci matasse egualmente ingarbugliate, però per dipanarle occorre la voglia.
D'altronde sono state scelte, non esistono recriminazioni giustificate, anche se dopo un certo tempo a coppie si scambiassero la matassa, più o meno ingarbugliata, cambierebbero le cose?
Dal momento che vengono scambiate, ragione di più che sparisce ogni possibilità di confronto, quindi il confronto non è positivo anche se nell'individuo esiste la prerogativa dell'agonismo e allora esiste anche una tendenza alla competizione, ma proprio perché non è per niente scontato il risultato, la competizione può interessare.

Luigi l'O.B.

 

Articolot tratto dal gruppo facebook: Istituto di Crescita Personale.

Vedi anche: http://www.crescitapersonale.com/

 

 

Vota:
La sacralità del tempo presente
Essere pronti

Related Posts

Commenti

 
Ancora nessun commento

Accedi