lo splendore dell'essere umano

Lo Splendore dell'Essere Umano

Ho deciso di scrivere questo articolo dopo essermi sentito dire centinaia di volte da Luigi (l'O.B.) quanto fosse splendido l'essere umano.
Facendo una carrellata storica, quella non convenzionale, poiché scritta dai "vincitori", possiamo apprezzare quanto l'individuo, uomo o donna che fosse abbia contribuito allo sviluppo della sensibilità e dell'intelligenza.
Poeti/esse, musicisti, artisti di vario genere hanno dato una spinta importantissima al "sentire", diversamente dal pensare, che per sua natura, si avvale della logica e della ragione.
Un detto suggerisce che dietro ad un grande uomo vi è sempre una grande donna. Qualcosa vorrà dire...
Lo splendore dell'essere umano si è distinto nella ricerca scientifica oltre che nell'arte, e donne come Rita Levi Montalcini, lo dimostrano. Non sto esaltando la donna, semplicemente gradirei fosse considerata come merita. Scienziati ed artisti appartengono ai due sessi!
L'epoca maschilista tende però a dare più rilievo ai maschi.
In ogni caso il fatto che l'essere umano sia splendido è un fatto, anche quando lo splendore si rappresenta costruendo bombe atomiche. D'altronde sarà l'uso a determinare in che modo l'energia atomica venga usata.
A mio avviso esistono già da tempo strumenti e macchine che non consumerebbero nulla, anzi darebbero ossigeno all'ambiente...ma a qualcuno darebbe fastidio se venissero poste in commercio.
Mi piace pensare che lo splendore risieda nello Spirito, e che in quello nessuno possa metterci mano, indipendentemente da ogni religione.
Siamo splendidi senza riconoscerlo, lo siamo per natura, per Divinità.
Un fatto "divertente" è successo ad una signora alla quale stavano facendo una ecografia per vedere il feto. La dottoressa spiegava diligentemente : "Ecco questo è il capo, queste le gambe e qui si vede una mano" ed in quel preciso istante la mano ha fatto ciao ciao.
Più splendido di così!
Ci stupiamo delle abilità dei bambini di tre mesi e/o di tre anni, senza considerare che quelle abilità l'adulto le castra, le inibisce, le condiziona.
Ciononostante alcuni esseri umani le conservano. Per esempio Edgar Cayce, veggente e scienziato. Oggi esiste un' Università dove si studiano tutte le sue qualità e le sue tecniche. Peccato non ne esista una per Leonardo da Vinci.
Di geni ve ne sono stati molti, alcuni derisi, poi rivalutati. Anche in questo vi è splendore: riconoscere gli errori.
A volte è duro farlo, ma la buona volontà ed un pizzico di umiltà spesso occorre sia presente.

Essere esseri splendidi è quanto di meglio possiamo pensare di noi.

Ritenerci mediocri è solo la mancanza di considerazione di ciò che siamo veramente, di ciò che abbiamo dimenticato, di ciò che, altri, ci hanno fatto credere.
Se l'intera umanità avesse questa consapevolezza, addio guerre, armi, reati di qualunque genere.
Si avrebbe solo un costante sorriso sulle labbra ed a ragione.
Cesserebbero le malattie, la nostra capacità di autodifesa, salirebbe alle stelle e il nostro sistema immunitario si girerebbe i pollici...
Un invito, tutte le mattine di fronte allo specchio provate a dirvi, sorridendo di essere splendidi.
"Magari funzionasse", sta pensando qualcuno. PROVA, magari ti riesce!
Solo pensarlo non è sufficiente, occorre che le Parole divengano VERBO!
Ricordate: "In principio era il Verbo..." E adesso dove è?
Non si è nascosto. E' dentro di noi. Facciamolo funzionare.
Un saluto a tutte le splendide persone che mi hanno letto.

Paolo Oddenino Paris

 

 

 

 

 

Vota:
Il proprio Fuoco Interiore
Il gioco delle regole: i valori

Related Posts

Commenti

 
Ancora nessun commento

Accedi