Ogni tuo passo è un passo avanti per tutte le specie

Meditazione canalizzata e da praticare:
Non sei solo tu a progredire    nell'evoluzione ma attraverso di te  ogni altra specie poiché il posto che  tu lascerai vuoto sarà colmato da chi è dietro di te, poiché tu sei ogni sua parte e tutte le parti sono in te

Lascia che la fiamma risplenda qui e porti luce nel tempo in cui l'uomo ha dimenticato l'uomo

Porta luce nel tempo in cui la parola è stata una babele di incomprensioni

Semplicemente essere testimoni di suoni -  rumori  -  ogni cosa

Fai un respiro profondo-  ruota gli occhi verso l'alto , chiudendoli

porta l'attenzione nel terzo occhio,  stai semplicemente nel respiro

contatta il tuo essere qui.

In questo spazio di silenzio porta la tua attenzione ai piedi

percepisci i tuoi piedi

Percepiscili come radici profonde ancorate alla terra. Immagina i tuoi piedi come radici di un grande albero  che si intrufola profondamente sotto il manto della terra

Giù  giù    giù   oltre i vari universi, mentale  cristallino  acqueo ...fino a raggiungere il nucleo della terra.

I tuoi piedi sono grandi radici .Immagina una grande luce, un grande sole sopra il tuo capo, una grande sfera luminosa che irradia la sua luce potente e attraverso la fontanella del tuo 7° chakra entra dentro di te come una doccia di luce  bianca  solare  che giù   giù   giù attraverso tutto il tuo essere scende fino ai piedi e oltre...giù   giù    giù     attraversa le radici e i tuoi piedi fino nel nucleo della terra.

La doccia di luce continua, sei sempre irrorato da questo splendore che scende fino nella profondità della terra. Sei perfettamente cosciente di essere ancorato a quest'immagine,     alla stabilità di quest'immagine-  la doccia di luce ti irrora fino nelle profondità delle tue radici.

Sospeso tra cielo e terra la tua essenza albero è perfettamente ancorata. Tutto ciò che è intorno all'albero  cade  fa sì che egli sia sempre più saldo ... qualsiasi vento,   qualsiasi tempesta ... qualsiasi uragano ... fa sì che l'albero sia sempre perfettamente ancorato attraverso le sue radici salde  e attraverso il sole che lo nutre,  lo rigenera.

Il sole che vedi sul tuo capo continua a lanciare raggi dorati  che attraverso la fontanella scendono giù    giù   giù   in tutto il tuo essere.

Visualizza questa luce dorata lungo le tue gambe fino ai piedi e oltre. Visualizza le tue gambe luminose   come se questa luce portasse via ogni densità.

Le gambe sono un involucro vuoto ...  pura luce bianco oro.

Le gambe e i piedi giù giù fino al centro della terra sono pura luce bianco oro, ogni cosa  ogni sedimentazione dei chakra inferiori  è stata rilasciatia nel centro della terra ...   attraverso le tue radici tutto è stato rilasciato.

La tua essenza albero è perfettamente ancorata tra cielo e terra. I raggi oro scendono attraverso la fontanella giù giù lungo tutto il tuo essere   dal plesso solare fino alle gambe irrorandolo ...è  splendente luminoso,  portando via ogni malessere ogni immagine negativa,ogni aspetto che in questo momento sta contrastando la tua essenza, ogni preoccupazione giù   giù    pulisce,  porta via lungo le gambe, le radici, fino al centro della terra.

Percepisci la doccia di sole che purifica ogni cosa. Percepisci la doccia di sole che attraverso la fontanella scende giù giù dalla gola fino al plesso solare,  inonda  il petto, lo stomaco, la gola, di luce bianco oro rendendoti forte luminoso - il vaso di luce che tu sei,  portandoti via ogni tristezza, ogni rabbia, ogni paura.

Giù  giù   oltre le gambe. le radici fino al nucleo della terra. Lascia che la terra assorba e trasformi la tua essenza albero sempre perfettamente ancorata fra cielo e terra.

Il grande sole che vedi sopra sul tuo capo è calmo  luminoso e ti irradia completamente dalla fontanella al terzo occhio,  la gola,  il cuore,  tutto il busto, il  plesso solare, il ventre  le gambe,  le ginocchia,  i polpacci, le caviglie , tutto ... le tue radici perfettamente ancorate  fino al centro della terra, fino al magma luminoso della terra.

E dal centro della terra vedi questa luce incandescente   che è il nucleo,  che è il magma bianco brillante argenteo brillante che  su  su  su   attraverso le radici sale su su   i piedi    le gambe il busto  primo secondo terzo chakra   il cuore   la gola   su su  le braccia  collo  testa   sesto chakra     settimo chackra e oltre   su   su   su ...

Vedi la tua corona espandersi come un grande fiore luminoso  - si espande  apre i suoi petali e questa energia bianco argenteo brillante si espande e si mescola a quella bianco oro per assumere i toni iridescenti del bianco rosa perlaceo - azzurro perlaceo...

Lascia che la corona si espanda   su    su    su    fino a percepire e comprendere il tuo ottavo nono  decimo  undicesimo  dodicesimo  tredicesimo chakra    oltre il capo...

Percepisci la tua corona espandersi fino al tuo tredicesimo chakra come una colonna di luce perfettamente ancorata al grande sole centrale.

Visualizza il tuo ottavo nono  decimo  undicesimo  dodicesimo  tredicesimo chakra  come una grande scala luminosa che tutto il tuo essere la tua essenza risale,  arrampicati!!   Ottavo nono decimo undicesimo dodicesimo tredicesimo chakra di luce iridescente  bianco  oro rosa perlaceo azzurro perlaceo ...

Percepisciti come il grande albero essenza ancorato alla terra ma espanso attraverso la tua corona ramificata fin oltre il tuo tredicesimo chakra superiore ...

Oltre il sole oltre la mente  oltre  l'assurda mente oltre ogni conoscenza ...

Rimani  ancorato all'immagine della corona che si espande oltre i tuoi chakra superiori ...

Ramificandosi ...

Visualizza un grande sole centrale che irrora questo canale ma visualizza anche un sole alla tua destra e un sole alla tua sinistra   - il sole padre e il sole madre che irradiano coniugandosi in un grande sole centrale ...

Sei totalmente avvolto -totalmente compensato nel triplice raggio bianco oro  rosa perlaceo  azzurro perlaceo ...

Vedi solo tre linee di luce  di fuoco luminescente con questi colori  che ti lambiscono completamente fino ad essere completamente te!

La base di questa fiamma è il centro della terra ed essa si espande   si estende   attraverso le tue radici ... tutto il tuo essere fin oltre il tredicesimo chakra superiore ...

Percepisci e lasciati avvolgere dall'essenza della sacra fiamma irrorata dall'energia del sole madre  dall'energia del sole padre congiunti al grande sole centrale

Oltre la mente    Oltre l'assurda mente       Oltre il sole

Sappi che tu sei ogni sua parte ...  Sappi che in te coesistono tutte le parti...

Ancorati alla Fiamma      Alla sua Luce        Ancorati ai due Soli

Dimenticati chi sei     Sii la Fiamma    Sii la Luce      Sii il Raggio

Venga l'unione interiore accogliendo il padre e la madre

venga la fratellanza interiore    coniugando in te quest'unione...

Celebra la Pace interiore nutrendo in te questa unione

Poni le tre linee di fuoco solare bianco oro   rosa perlaceo      azzurro violetto perlaceo

come una fiamma nel tuo chakra transpersonale dei piedi

nel tuo chakra trans personale delle caviglie

nel tuo chakra trans personale delle ginocchia

porta luce nei mondi inferiori

porta luce nel tuo passato di anni fa

ogni tuo passo è un passo avanti per tutte le specie

non sei solo tu a progredire nell'evoluzione ma attraverso di te ogni altra specie

poiché il posto che tu lascerai vuoto sarà colmato  da chi è dietro di te

poiché tu sei ogni sua parte e tutte le parti sono in te...

Poni la triplice fiamma nelle tue cosce   nei punti di sopravvivenza dietro le ginocchia   negli  spazi dei piani inferiori  poni la triplice fiamma nel tuo primo chakra

nel tuo sesso     luogo sacro ai deva dell'ansia carnivora del nulla

fai un respiro profondo per ancorare lì la fiamma ...

Poni la triplice fiamma di luce nel tuo secondo chakra      porta luce alla via di mezzo

al tempo delle specie doppie    agli ibridi   a tutti gli aspetti contraddittori che ancora albergano in te     al piano del duale     percepisci che questo mondo è pienamente in luce ...

Poni la triplice fiamma nel tuo plesso solare   osservando come tutto è in luce da lì in giù

i mondi inferiori sono ora come pilastri di puro cristallo, fondamenta irradiate di luce,  colonne sulle quali vai a edificare la nuova specie

irrora di luce  cristallina rosa perlacea azzurro violetto perlacea

il mondo nel tuo spazio solare    il tuo sole interiore      il tempo in cui le specie hanno cominciato a collaborare     il tempo dell'animale che si fa amico dell'uomo e l'uomo che onora l'animale   il tempo dell'uomo e del suo cavallo

Il tempo in cui la relazione non è ancora reciproca   equa     porta luce a tutti gli aspetti non equilibrio nella tua vita   senza nessun giudizio

senza visualizzare nulla ma al solo figlio al solo padre e alla sola madre

Porta la fiamma nel tuo cuore    riposati                                                                                              sai che tutto è pienamente in luce   sai che hai fatto tanta strada    sai che sei qui perché ti riconosci per quello che sei  abbandonandoti nel tuo falso sé

ogni fiamma in questo luogo è una caverna incantata  una grande caverna di ametista di lapislazzuli di topazi di rubini e tutte le pietre più preziose

Lascia che la fiamma risplenda qui e porti luce nel tempo in cui l'uomo ha dimenticato l'uomo

in nome della brama   della cupidigia  della volgarità    al tempo in cui viveva  senza occhi   scendi nell'amore compassionevole in questo tempo di ciechi

padre perdona loro   madre perdonali     padre madre perdona me

Ecco che tutto è perfetto.

Porta la fiamma nel tuo quinto chakra   nella gola    il fulcro  il punto di forza fra l'alto e il basso, il punto di congiunzione tra i tuoi sé più alti , il tuo qui e ora-

Porta luce nel tempo in cui la parola è stata una babele di incomprensioni

porta luce al tempo in cui la parola è stata inquisizione  prevaricazione   abominio

Porta luce a tutti gli aspetti dell'ombra    della parola che non dici      delle parole che hai detto   delle parole che vorresti dire ... lascia che il silenzio del canto della notte  sia il tuo cuore

Lascia qui spazio a tutti i mondi che comunicano senza parola

lascia qui spazio di luce e forza e amore e compassione

a tutti i mondi che usano suoni per comunicare

il canto degli uccelli

il sibilo dei serpenti

lo squittio dei topi

il ronzare della zanzare

il fruscio del vento

lo scroscio di una pioggia

il canto degli oceani

il lamento delle balene        dei delfini

il suono dei pianeti e degli astri

il canto luminoso di una stella che cade

Il quinto chakra è il ponte tra cielo e terra          tra lo spazio e il tempo

padre madre sole congiunti nel grande sole centrale sono con noi per aiutarci

per sostenerci, per fugare ogni paura , che ci fa ritornare a sentire una la terra   l'unica che conosciamo

e il nostro cuore sa che esiste molto altro ...

Porta la fiamma per salire al trono    per salire nella tua corona   per salire oltre ancora più su

Porta la fiamma nel tuo sesto chakra tra le sopracciglia

Cos'è all'altezza delle sopracciglia questa luce questo chiarore questo fulgore?

Si è fatto forse finalmente giorno nella mente degli uomini?

Porta luce al tempo in cui la mente divenne congettura    dilazione    abominio

corruzione guerra   offesa   inganno   tirannia

porta luce a tutti gli aspetti che nella tua vita sono un premio dei deva senza cuore  egregore   che si nutrono di emozioni

Porta luce e compassione a tutto ciò che vive di possibilità di non essere altro  a tutto ciò che non può vivere l'opportunità del Buddha

Porta luce nella struttura complessa di tutta la massa cerebrale,  l'opera orgogliosa di un semidio che ha voluto copiare l'universo

Riconosci in questa ampiezza che hai la possibilità di essere oltre ogni cosa

Porta luce all'intelligenza umana  che non è superiore a ogni altra specie poiché il sistema armonico di un formicaio non è stato ancora  riprodotto dall'umanità  o anche   il sistema armonico ed equo di un alveare che genera miele prezioso per tutti ...

E tu sei al tredicesimo passo   dal centro della terra fino al tuo sesto chackra,

tredici passi che  l'umanità ha compiuto dal giorno del concepimento della sua essenza fino ad oggi

tu uomo sei al tredicesimo passo  l'ultimo di questa terra

Porta la fiamma nel tuo settimo chakra sulla corona,  lasciala risplendere come il nucleo di quel fiore meraviglioso che si è aperto, che si è proteso e si espanso oltre l'ottavo     il nono     il decimo     l'undicesimo     il dodicesimo    il tredicesimo chakra

la fiamma lambisce parte per parte l'espansione del tuo fiore, si unisce alla fiamma nel grande sole centrale ...

la lingua rosea argentea iridescente perlacea   si unisce alla madre

la lingua azzurro violetta perlacea iridescente si unisce al padre

la lingua bianco oro si unisce al grande sole centrale

congiuntamente splendono nella fiamma perenne del fuoco cosmico

i doni che ti giungono anche quando non te l'aspetti

sono il frutto dell'opera di luce di questa fiamma

oltre la mente    oltre l'assurda mente     oltre il sole ...

prova a recitare con me

OM

Bhur Bhuva Svaha

Tat Savitur Varenyam

Bhargo Devasya Dheemahi

Dhiyo yonah Prachodayat

Riprendi lentamente consapevolezza del corpo    fai un respiro profondo per ancorare  questa meditazione.

Quando ti senti pronto puoi aprire gli occhi  massaggiando le tempie

Darshana degli Elhoim in compenetrazione con gli Elohim Stellari - Tratto dal corso di meditazione 2011

CONVERSAZIONE COLLETTIVA  DOPO  LA  MEDITAZIONE

"... Lo sapete chi ci sta spingendo al cambiamento? Sono i mondi inferiori che si vogliono evolvere ..."

Stefania : "Quando parlavi del sole madre e del sole padre io percepivo essere come in una bolla buia e la luce filtrava dall'alto come inondandomi tutta"

Darshana :" Bene anche queste sono percezioni che possono indicare magari un tempo dell'esistenza al buio ... c'è sempre la conoscenza, c'è sempre la consapevolezza ... ogni percezione che abbiamo è legata a noi, al nostro vissuto , quindi alla mente conscia, alla mente subconscia e alla mente inconscia ... La percezione che hai tu è diversa dalla percezione che può avere magari Sandro, perché sono percezioni nostre ...

Altre volte invece ci sono pratiche che danno risultati "scientifici", il Kriya yoga di Mahavatar Babaj ad esempio viene definita la scienza dell'Illuminazione , perché questa disciplina praticata quotidianamente a un certo punto dà lo stesso risultato per tutti quelli che la praticano quindi è scientificamente provato, perché il risultato è identico mentre invece altri tipi di esperienze sono totalmente empiriche cioè appartengono all'esperienza personale, quindi sono diverse da persona a persona e sono legate a tutta la mente inconscia alla mente subconscia a quanto per esempio abbiamo fatto nelle vite precedenti, a quanto abbiamo fatto in questa vita e anche un poco a quanto hanno fatto i nostri avi"

Laura: " Ho avuto dolore fisico in alcune parti del corpo ... le gambe.."

Darshana: "Chi altri ha avuto dolore fisico durante la meditazione? E' importante trovare una posizione comoda, che possiamo sostenere altrimenti l'ego che ha paura, che scappa, ci riporta alla realtà attraverso il dolore fisico, cioè le parti che non vogliono andare ci tirano indietro tramite il dolore fisico allora sentiamo di tutto, comincia a far male quella parte della schiena quel punto delle mani ... tutto quello che accade involontariamente fa parte della meditazione... tutto ciò che invece percepiamo come reale è ciò che ci stacca dalla meditazione i rumori , tutte le cose intorno ecc.. ci rubano attenzione ma dovremmo percepirle come se appartenessero a un fuori, come se noi le osservassimo distanti , lontano ... se invece bussano alla nostra porta in maniera che ci distraiamo allora sappiate che sono materializzazioni delle nostre parti che non vogliamo lasciare andare ... Quindi troviamo posizioni comode così non abbiamo scuse così non hanno scuse le nostre ginocchia ...

Sandro: " E' stato interessante andare oltre i sette chakra ..."

Darshana:" Parliamo dei sette chakra principali ma ne abbiamo altrettanti 500 secondari e altrettanti svariati punti o nodi ...mille e più punti di energia, mille vortici di energia ... ogni vortice è un mondo ... un sub mondo e un sovramondo , ogni punto di energia contiene tutti gli aspetti, lo abbiamo ascoltato anche nella meditazione stasera :Tu sei ogni sua parte e in te ci sono tutte le parti , sulle gambe abbiamo i mondi inferiori cioè i chakra di quando eravamo ameba, perché anche l'ameba aveva i chakra che ancora sono in noi ... così come in noi già abbiamo i chakra trans personali dei mondi superiori ...

La conoscenza ora viene resa accessibile all'umanità,non è più patrimonio delle scuole esoteriche come nel tempo era stato, con un discepolato molto stretto e molto chiuso : Ora il discepolato non esiste più, è una affermazione provocatoria per dire che adesso è il tempo della Maestria! Oggi il discepolato è soltanto un apprendimento di alcuni strumenti per diventare maestro della propria vita: L'insegnamento nella Maestria oggi non è creare allievi a vita ma dare gli strumenti affinché il discepolo riconosca il Maestro in sé . Prima c'era la tendenza a decretare questo passaggio solo dopo un lungo periodo di apprendistato perché c'era una gerarchia, oggi la gerarchia spirituale è qua adesso , con noi.

Nella meditazione appena svolta , la fiamma a un certo punto ci avvolgeva completamente perché noi e la fiamma siamo la stessa cosa . Quando c'è la percezione separata tra noi e la fiamma vuol dire che sentiamo il Maestro fuori di noi, che non ci riconosciamo come tali. Ecco perché questa è l'era della condivisione, perché un maestro non insegna a un altro maestro , é solo uno scambio .

Come anche questo è il tempo del sangha , la comunità, dove ciascuno porta dentro la propria essenza , il proprio sapere . Per questo nel tempo del sangha l'energia non può più essere quella del denaro ma quello dell'ajni, dello scambio condiviso, reciproco, consapevole , che guarda caso è quello del tempo arcaico delle comunità tribali sciamaniche... Io faccio una cosa per te tu fai una cosa per me ... però comunque continuiamo a tenere lo scambio del denaro perché è una energia che appartiene a questa dimensione e finché saremo qua dovremo fare i conti con essa ...

Niccolò:" Cosa ci spinge ora al cambiamento di questa era?

Darshana:" Lo sapete chi ci sta spingendo al cambiamento? Sono i mondi inferiori che si vogliono evolvere , riceviamo spinte continue così quando noi eravamo amebe era il brodo primordiale che spingeva man mano che ci siamo evoluti anche se a un certo punto siamo rimasti fermi perché c'è stato l'intervento di un semidio , come abbiamo canalizzato anche nella meditazione di stasera, che ha strutturato la complessità del sistema cerebrale ... Quindi la spinta viene dai mondi inferiori, loro necessitano l'evoluzione per questo ci bussano frequentemente ... per farci evolvere e " sloggiare", così lasciamo il posto vuoto per qualcun altro ... Nel tempo evolutivo dell'uomo galattico noi avremmo solo un grande chakra che è quello del cuore, nel tempo della nuova dimensione non esisteranno i chakra così come li conosciamo ... si evolveranno totalmente .. Molti insegnamenti giungeranno al termine avendo esaurito la loro funzione.

L'albero della Vita, gli insegnamenti della Kabbalah saranno esauriti in questo tempo per evolversi ... sono stati resi noti dagli anni quaranta , fino a quel tempo le scuole della cabala erano chiuse, poi gli insegnamenti sono stati resi accessibili ai cuori ricettivi, ma nella quinta dimensione l'albero cosmico della vita ci dirà altro ancora ...

Anche un acaro, che non vediamo ma esiste ha il diritto di evolversi così come dietro all'acaro ci sono altri mondi ,altri organismi a cui lui è superiore ma che spingono per evolversi ... Questa è stata la spinta di tutto l'universo al cambiamento.

Darshana degli Elhoim - Tratto dal corso di meditazione 2011

Vota:
Spiritualità sociale
A.A.A. Cercasi gentilezza disperatamente

Related Posts

Commenti 4

 
Mister X il Domenica, 08 Aprile 2012 20:33

E ci credo che siamo in una Babele di incomprensioni, guarda che sentiero, guarda che roba che hai preparato... dai la pappa pronta a chi dovrebbe cominciare a cacciare da solo.

E ci credo che siamo in una Babele di incomprensioni, guarda che sentiero, guarda che roba che hai preparato... dai la pappa pronta a chi dovrebbe cominciare a cacciare da solo.
Ospite il Martedì, 10 Aprile 2012 08:14

Ciao, grazie per il tuo commento!
Non capisco se ti senti di appartenere o no a ciò che scrivo -credo che questa sia la cosa per me più importante- in ogni cucciolo di tigre si nasconde la tigre e poichè credo che i tempi incalzano io parlo allo stesso modo sia ai cuccioli di tigre che alle tigri...ci sono semi che germoglieranno anche quando la mia voce si sarà persa nel vento...

Ciao, grazie per il tuo commento! Non capisco se ti senti di appartenere o no a ciò che scrivo -credo che questa sia la cosa per me più importante- in ogni cucciolo di tigre si nasconde la tigre e poichè credo che i tempi incalzano io parlo allo stesso modo sia ai cuccioli di tigre che alle tigri...ci sono semi che germoglieranno anche quando la mia voce si sarà persa nel vento...
Mister X il Martedì, 10 Aprile 2012 15:25

Sì scusa, ho commentato in malo modo.
Semplicemente tu illustri un sentiero, che può essere sicuramente illuminante, ma sono convinto che per poter davvero "uscire dall'illusione" sia necessario, prima o dopo, abbandonare l'illusione del sentiero. Quindi commento in questo modo tutti gli articoli che mi sembrano molto "sentierosi" e dottrinali. Ciò che hai condiviso è sicuramente utile anche a questo scopo. Quello che non vorrei è che alcuni prendessero in maniera troppo letterale ciò che viene illustrato, non comprendendo le radici profonde delle metafore. E' che oggi la gente è troppo abituata alla mentalità scientista occidentale, tutto qui.

Sì scusa, ho commentato in malo modo. Semplicemente tu illustri un sentiero, che può essere sicuramente illuminante, ma sono convinto che per poter davvero "uscire dall'illusione" sia necessario, prima o dopo, abbandonare l'illusione del sentiero. Quindi commento in questo modo tutti gli articoli che mi sembrano molto "sentierosi" e dottrinali. Ciò che hai condiviso è sicuramente utile anche a questo scopo. Quello che non vorrei è che alcuni prendessero in maniera troppo letterale ciò che viene illustrato, non comprendendo le radici profonde delle metafore. E' che oggi la gente è troppo abituata alla mentalità scientista occidentale, tutto qui.
Ro Buonafina il Sabato, 02 Giugno 2012 06:32

Grazie :D

Grazie :D

Accedi