“I Maestri raccontano” - Tratto da OSHO

157021 112720695464500 100001797112053 73574 2702994 n

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lo Zen non ha insegnamento alcuno, lo Zen non ha alcuna dottrina. Lo Zen non offre alcuna guida, perché afferma che non esiste alcuna meta: dichiara che non devi muoverti in una direzione specifica. Afferma che sei già là dove devi essere, perciò più ti sforzi per arrivarci, minori saranno le possibilità che ci arrivi. Più ricerchi, più mancherai la meta a cui aspiri: ricercare è un modo sicuro di mancare qualsiasi realizzazione.

L'illuminazione non è una meta, bensì la qualità dell'essere "quieora". Come potrebbe mai essere uUna meta non è mai "quieora", è sempre "là-e-allora", è sempre altrove. E' simile all'orizzonte: è sempre lontano, eppure sembra vicinissimo. Si pensa: "Se cammino un po', raggiungerò l'orizzonte". Ma non lo si raggiunge mai, perché più ti avvicini all'orizzonte, più questo retrocede, poiché di fatto non c'è nulla: si tratta solo di un'illusione.

La terra e il cielo non si incontrano da nessuna parta. Non si possono incontrare, perché non sono due entità, non si possono incontrare perché sono un'unica cosa.

La terra è semplice materializzazione dello spazio del cielo; è un'onda nell'oceano del cielo. Come potrebbero mai incontrarsi? Perché avvenga un incontro devono esserci due entità, ed esse non lo sono.

L'orizzonte esiste solo nella mente dell'uomo; di per sé non ha alcuna verità esistenziale. Ma tu continui a cercare e a ricercare incessantemente; e più hai la sensazione di non arrivare a nulla, più aumenta in te l'ansia di trovare..... lungo questa strada puoi solo impazzire!

Lo Zen afferma: non c'è luogo dove andare, per cui non è necessaria alcuna guida. Ma allora, quale scopo assolve il Maestro zen? La sua funzione è condurti "quieora".Il suo scopo è colpirti così duramente da risvegliarti nel "quieora". Ti sei addormentato e hai iniziato a vivere nei sogni.

- OSHO -

Vota:
Oltre Ogni Trama - di Aghni
Disclosure Totale - Intervista Esclusiva a Paul H...

Related Posts

Commenti

 
Ancora nessun commento

Accedi