Silenzio

              577928 281294251962104 242198912538305 616748 2006803944 n                      

 

                                                                       

Vota:
Il Mondo è in guerra
Tantralife: "Dal sesso all'amore universale"

Related Posts

Commenti 1

 
temponi roberto il Sabato, 05 Maggio 2012 13:28

L' articolo d' introduzione è saggiamente significativo e moralmente condivisibile . . .
Essendo cristiano cattolico come formazione religiosa , ma non praticante , potrei aggiungere ciò che disse Gesù il cristo : " è più facile vedere la pagliuzza nell' occhio altrui che la trave nel nostro " ...Questo atteggiamento abbastanza comune nel comportamento sociale con il prossimo che tende a giustificare sè stessi ed incolpare gli altri per le difficoltà e disgrazie proprie, ma la propria responsabilità ? ... Tabù!
Ma vorrei esprimere un mio punto di vista sulla praticità di quanto espresso da Laura all' inizio ; ammesso che una persona provi a scendere nel proprio cuore ,ammesso che vi riesca , molto probabilmente saprebbe cercare ,col tentativo di portarvi ordine ,armonia e pace ? ... Perchè quello che potrebbe trovare in quel luogo , potrebbe non corrispondere all' idea iniziale . Per spiegarmi meglio , il " meditatore o ricercatore" come dir si voglia, parte col presupposto di ottenere ordine ,pace ,armonia ed anche altre cose di bellezza spirituale , avendo l' idea figurata dell' arrivo , cioè pace, armonia ecc...,ma nessuna " mappa di indirizzo dove cercare , visto che definiamo con " cuore " in senso figurato e non l' apparato cardiaco ma un area mentale o spirituale da indagare e da sondare alla ricerca di " ? " ... Perchè " scorazzare in giro " per l' animo umano , o si conosce in precedenza e ci si può orientare sapendo cosa e dove cercare . Da sottolineare , l' animo umano sia nella parte mentale che quella spirituale ancora più sofisticata , non ci sono sentieri segnati o cartelli da seguire , come non esistono pavimenti ,pareti , finestre e soffitti . Quindi , solitamente mettiamo l' attenzione dentro il corpo e vediamo cosa succede ? aspettiamo una risposta ? ....una vocina ? ... tipo yoga o training autogeno e pratiche simili , va a finire che ci si introverte mentalmente .Ecco , il mio era non una critica ma un vedere la stessa situazione da un lato leggermente diverso , e insinuando riflessioni .
Perchè si possa raggiungere la pace, l' armonia ,l'ordine ,( implicitamente significa che non si posseggono nel momento del bisogno di ricerca ) ; secondo me , ci sono due de possibilità praticabili come soluzione : 1 ) con " rassegnata sopportazione " evitare gli atriti potenziali col prossimo ( un soldato solo non fa la guerra ) , 2 ) avere la conoscenza dello stato delle cose ed entrare con cognizione di causa ( sapere ciò che troveremo come disposizione degli elementi ricercati . La differenza fra le due soluzioni è che la 1)ti fa uscire dal basso ( non ottimale ) , la 2) ti fa uscire dall' alto ( con ulteriore saggezza e potenziale spirituale accresciuto ) .
Da aggiungere , cosa determinante , la 2) non è possibile improvvisare .

L' articolo d' introduzione è saggiamente significativo e moralmente condivisibile . . . Essendo cristiano cattolico come formazione religiosa , ma non praticante , potrei aggiungere ciò che disse Gesù il cristo : " è più facile vedere la pagliuzza nell' occhio altrui che la trave nel nostro " ...Questo atteggiamento abbastanza comune nel comportamento sociale con il prossimo che tende a giustificare sè stessi ed incolpare gli altri per le difficoltà e disgrazie proprie, ma la propria responsabilità ? ... Tabù! Ma vorrei esprimere un mio punto di vista sulla praticità di quanto espresso da Laura all' inizio ; ammesso che una persona provi a scendere nel proprio cuore ,ammesso che vi riesca , molto probabilmente saprebbe cercare ,col tentativo di portarvi ordine ,armonia e pace ? ... Perchè quello che potrebbe trovare in quel luogo , potrebbe non corrispondere all' idea iniziale . Per spiegarmi meglio , il " meditatore o ricercatore" come dir si voglia, parte col presupposto di ottenere ordine ,pace ,armonia ed anche altre cose di bellezza spirituale , avendo l' idea figurata dell' arrivo , cioè pace, armonia ecc...,ma nessuna " mappa di indirizzo dove cercare , visto che definiamo con " cuore " in senso figurato e non l' apparato cardiaco ma un area mentale o spirituale da indagare e da sondare alla ricerca di " ? " ... Perchè " scorazzare in giro " per l' animo umano , o si conosce in precedenza e ci si può orientare sapendo cosa e dove cercare . Da sottolineare , l' animo umano sia nella parte mentale che quella spirituale ancora più sofisticata , non ci sono sentieri segnati o cartelli da seguire , come non esistono pavimenti ,pareti , finestre e soffitti . Quindi , solitamente mettiamo l' attenzione dentro il corpo e vediamo cosa succede ? aspettiamo una risposta ? ....una vocina ? ... tipo yoga o training autogeno e pratiche simili , va a finire che ci si introverte mentalmente .Ecco , il mio era non una critica ma un vedere la stessa situazione da un lato leggermente diverso , e insinuando riflessioni . Perchè si possa raggiungere la pace, l' armonia ,l'ordine ,( implicitamente significa che non si posseggono nel momento del bisogno di ricerca ) ; secondo me , ci sono due de possibilità praticabili come soluzione : 1 ) con " rassegnata sopportazione " evitare gli atriti potenziali col prossimo ( un soldato solo non fa la guerra ) , 2 ) avere la conoscenza dello stato delle cose ed entrare con cognizione di causa ( sapere ciò che troveremo come disposizione degli elementi ricercati . La differenza fra le due soluzioni è che la 1)ti fa uscire dal basso ( non ottimale ) , la 2) ti fa uscire dall' alto ( con ulteriore saggezza e potenziale spirituale accresciuto ) . Da aggiungere , cosa determinante , la 2) non è possibile improvvisare .

Accedi