La Visione di Cayce del XXI Secolo

Cayce

 

 

Molte - se non la maggior parte - delle profezie del "profeta dormiente" (così veniva chiamato Edgar Cayce) relativeall'ultima parte del ventesimo secolo non si sono avverate. Soprattutto quello degli anni 1958-1998, ma le sue profezie non trattavano solo quegli anni e comunque non è questo il punto (come per Peter Deunov).

In una ottica più matura e meno fatalista dovremmo andare oltre i dettagli e cogliere il vero senso del contributo di questi personaggi, oltre la citazione temporale delle loro previsioni. Per entrambi si trattò di una nuova visione del futuro (molto interessante notare le similitudini delle profezie tra Deunov e Cayce!).

Riprendendo le note di Mark Thurston, Phd, uno dei maggiori studiosi dell'opera di Cayce, possiamo elencare così i 10 punti sostanziali delle visioni di Cayce sul 21. secolo, sui quali spendere le nostre riflessioni per apprezzare e valutare la sua opera e il suo contributo e trarvi ispirazione:

1. Emergerà una nuova medicina, una specie di guarigione trasformazionale che è radicata nell'olismo e prende in considerazione il corpo come un sistema di energia. Ognuno di noi ha un corpo, una mente e uno spirito collegati fra di loro. La nuova medicina integrerà tutti i tre, con trattamenti fisici per favorire la guarigione del corpo, metodi per trasformare atteggiamenti ed emozioni, e discipline per tenere sempre in considerazione ideali e scopi spirituali.

2. L'intuizione e le capacità psichiche diventeranno la norma. Nelle generazioni a venire gli individui avranno un collegamento diretto con il mondo spirituale, nella maniera che sarà possibile applicare quel collegamento in modo pratico nella vita quotidiana.

3.Scienza e spiritualità cesseranno di essere antagoniste. La convergenza di queste due grandi correnti della storia umana trasformerà la cultura. "Ricerca" ed "illuminazione" diventeranno alleate, rendendo possibile una scienza del mondo spirituale e un nuovo senso di sacralità nel regno materiale.

4. Avranno luogo cambiamenti geografici drammatici, cambiamenti significativi comprenderanno schemi meteorologici. Infatti è altamente possibile che ciò che Cayce ha visto in molte letture nelle profezie sui cambiamenti terrestri, per quanto riguarda terremoti ed inondazioni, può in effetti riferirsi a cambiamenti drastici in campo meteorologico da verificarsi nel XXI secolo ed oltre.

5.Su scala mondiale si verificherà una specie di "livellamento" sociale. Probabilmente questo sarà un processo difficile, doloroso e persino violento, ma non possono protrarsi delle condizioni in cui "vi è un metro di misura per il lavoratore nel campo campo e l'uomo dietro il banco, e un'altra per l'uomo dietro i cambiavalute." (3976-18)

6.La leadership sulla scena internazionale si sposterà ad Oriente, e persino nel centro della Cina. La Cina diventerà un giorno la culla della Cristianità e "la civiltà si incamminerà verso occidente - e nuovamente la Mongolia, un popolo odiato, dovrà essere innalzato." (3976-15)

7.Le scoperte archeologiche sulle civiltà antiche modificheranno in modo radicale la nostra storia umana. E inoltre queste scoperte ci indicheranno come i nostri antichi antenati hanno trovato il modo per integrare scienza e spiritualità.

8.La continuità della vita sarà pienamente accettata come fatto indiscutibile. La morte non esiste - è solo una transizione da uno stato di coscienza ad un altro. La paura della morte non sarà più al centro dei pensieri degli umani.

9.Il principio dell'unità diventerà di grande importanza per le persone. L'unità di Dio guiderà tutte le tradizioni religiose, l'unità di ogni energia guiderà la scienza, e l'unità di tutta l'umanità indicherà la strada alla politica.

10.Cristo apparirà di nuovo in modo diretto nella vita terrena. La cosiddetta "Seconda Venuta" forse non è una definizione appropriata perché la Coscienza Cristica non ci ha mai lasciato. Cayce però prevede l'apparizione fisica dell'anima che visse duemila anni fa nelle vesti di Gesù. Non è stata fornita alcuna data, ma la profezia ritorna molte volte nelle letture di Cayce.

 

Non c'è un luogo sulla Terra che non sia sporco di sangue umano o animale, quindi anch'essa deve sottoporsi alla Purificazione. Ed è per questo che certi continenti saranno sommersi mentre altri affioreranno.

Il clima del pianeta sarà ovunque moderato e non ci saranno più brutali variazioni. L'aria tornerà ad essere pura, lo stesso per l'acqua. I parassiti scompariranno. Gli esseri umani ricorderanno le loro precedenti incarnazioni e sentiranno piacere nel notare di essere stati finalmente liberati dalla loro precedente condizione.

Edgar Cayce

 

Fonte: http://www.edgarcayce.it/media/visionecayce.htm

 

Vota:
Le origini della schiavitù umana. Rivelazioni di C...
Da: Propositi per il Futuro, di Peter Deunov, 1944...

Related Posts

Commenti

 
Ancora nessun commento

Accedi