Ayahuasca: arte e scienza dell'illuminazione. (2 di 2)

PARTE SECONDA:

Giornalista argentino racconta la sua esperienza con l'Ayahuasca su quotidiano nazionale:

Affascinato e ispirato dalle recenti esperienze ne ho voluto sapere di più sulle piante sacre. Ho saputo che la ricerca in campo medico ha scoperto un potenziale terapeutico di queste piante, è stato possibile curare persino disturbi psichiatrici.

E' uno dei motivi che hanno fatto di queste piante, da secoli, una parte centrale della medicina nativa e mestiza (cioè metà europea e metà indigena).

L'Ayahuasca si ottiene facendo bollire o macerare la corteccia della pianta Banisteriopsis caapi (ayahuasca) con l'aggiunta di DMT, una componente psicoattiva presente in molte piante. Il DMT di per sé non è attivo se ingerito da solo, è trattenuto dalle componenti alcaloidi della pianta Banisteriopsis caapi. Il preparato di queste due componenti provoca gli effetti psicotropi dell'Ayahuasca.

Nel 1993 il dottor Charles Grob, della University of California Los Angeles, inaugurò l'Hoasca Project , il primo progetto di ricerca che studiava la salute fisica e mentale dei bevitori di Ayahuasca.

Una delle scoperte più importanti di tutta la ricerca indicava un forte aumento nella produzione di serotonina nelle piastrine del sangue, aumento dovuto all'Ayahuasca.

Ulteriori ricerche sull'Ayahuasca, per quello che riguarda gli Stati Uniti, sono molto improbabili perché il DMT è catalogato come sostanza proibita, il che rende difficile anche la proposta di progetti di ricerca.

Il sistema sanitario americano ha forte avversione nel lavorare con le piante sacre, preferendo alcaloidi attivi estratti, c'è poi da considerare che il mix di due piante rende il tutto ancora più difficile, afferma il ricercatore.

Bia Labate, una antropologa brasiliana che insegna all'università di Heidelberg in Germania, è autrice di molti libri sull'Ayahuasca. Racconta di un aumentato interesse nel mondo scientifico per questa pianta. Dice che durante un congresso sponsorizzato dal Multidisciplinary Association for Psychedelic Studies (MAPS), a San Jose, California,  una sessione fu interamente dedicata all'Ayahuasca con ben 22 presentazioni.

"E' senza dubbio un segno del crescente interesse per questa pianta e i suoi possibili usi."

Rafael Guimarães dos Santos, un ricercatore in farmacologia della Universidad Autónoma de Barcelona, in Spagna, ricercatore del Interdisciplinary Group for Psychoactive Studies (NEIP), in Brasile, vede possibile un futuro per l'utilizzo terapeutico dell'Ayahuasca e di altre piante psicotrope.

"Ci sono parecchi studi che dimostrano un utilizzo per scopi medici, queste pubblicazioni possono far cambiare idea alla comunità scientifica in generale."

L'Ayahuasca è accettato per scopi rituali in Brasile, Perù, Stati Uniti, Spagna, Italia e Olanda, però in Argentina è ancora illegale. Eduardo Jorge Pesquero, un esponente della chiesa del Santo Daime in Argentina, dice che una petizione è stata mandata all'Ufficio Affari Religiosi per essere riconosciuti come istituzione religiosa accanto ad altri 2.800 organismi.

"Proibire l'uso delle piante sacre significa tagliare alla radice i legami umani con il pianeta Terra", dice Pesquero. "Nella nostra religione l'uso di questa pianta è uno strumento trascendentale di conoscenza del sé, per noi è una questione di libertà religiosa. La costituzione argentina garantisce il diritto di libera espressione della fede, speriamo che la decisione dell'Ufficio favorisca questa libertà."

Nagendra, da parte sua, non professa una particolare fede religiosa nella sua pratica. Ha visto molti cambiamenti positivi in chi partecipa ai ritiri organizzati dal suo gruppo. "Il numero infinito di cambiamenti che ho visto nel corso degli anni in chi ha preso parte ai ritiri, mi ha incoraggiato a continuare questo esperimento di tipo terapeutico. Senza dubbio stiamo portando pace e luce al convulso labirinto che è diventato oggi questa città."

Ayahuasca: The Art and Science of Illumination »
Ayahuasca, a psychoactive brew made from an Amazonian vine and used in tribal ceremonies, is becoming increasingly popular among tourists. James Rittenour investigates.

Fonte:
http://www.argentinaindependent.com/life-style/undergroundba/ayahuasca-the-art-and-science-of-illumination/

Vota:
Ayahuasca: arte e scienza dell'illuminazione (1 di...
Respirazione consapevole.

Related Posts

Commenti 1

 
laura bartorelli il Martedì, 12 Marzo 2013 09:57
DMT: la molecola dello spirito! :) http://scienzamarcia.blogspot.it/2012/08/dmt-la-molecola-dello-spirito.html DMT molecola spirituale - ghiandola pineale :) http://www.youtube.com/watch?v=k_mJ460YB8A

Accedi