"Il Coraggio Di Stare In Piedi da Soli" - Uppaluri Gopala Krishnamurti

dal Sito: Veet.it

Uppaluri Gopala Krishnamurti, U:G: per i suoi amici, è nato a Bangalore il 9 luglio 1918 da una ricca famiglia bramina.Cresciuto nell' ambiente teosofico, a ventun anni era un conferenziere molto apprezzato della Società Teosofica. Ma un atteggiamento estremamente critico nei confronti delle intime contraddizioni presenti in ogni organizzazione spiritualista, lo portò non solo ad abbandonare il suo lavoro, ma anche a recidere completamente qualsiasi relazione con ogni genere di tradizioni religiose.

Partito dagli Stati Uniti, dove era andato a vivere con la moglie e i figli, venne in Europa. Peregrinando tra Inghilterra, Francia e Svizzera, finì per ritrovarsi solo e senza un soldo ai margini di una società dalla quale non pretendeva nulla e alla quale non poteva offrire nulla.

Verso la fine degli anni cinquanta il suo organismo passa attraverso profonde, dolorose modificazioni e si sposta verso un equilibrio energetico completamente diverso da quello legato all' ordinario funzionamento del pensiero.

I sensi portano energia al cervello e all' intero organismo, un'energia incontaminata che non può essere usata, incanalata, corrotta, frantumata dal pensiero.

Questo fatto determina il collasso della struttura psichica e la radicale trasformazione della struttura fisica. Così affiora in lui uno stato naturale, innocente, silenzioso, unito ad una certezza ben lontana dalla portata dell' uomo cosiddetto civilizzato, con i suoi contradditori valori culturali e morali.

U.G., nel corso dell' anno, si spostava in vari angoli del mondo: Stati Uniti, Cina, Australia, Europa. Nei mesi estivi i suoi amici lo potevano incontrare a Gstaad, in Svizzera.

I dialoghi raccolti in questo libro si sono svolti nel 1982 ad Amsterdam, in Olanda.

 

"...Non mettete mai in dubbio le vostre soluzioni.
Se le metteste in discussione, dovreste mettere in dubbio anche coloro che ve le hanno proposte. Ma il vostro sentimentalismo ve lo impedisce e non avete il coraggio di rifiutare sia le soluzioni, sia coloro che ve le hanno offerte.
Mettere in dubbio tutto questo richiede un tremendo coraggio..."

"...Quando vi liberate completamente dal peso di tutto il passato dell' umanità, l' unica cosa che vi rimane è il coraggio."

 

Fonte: http://www.veet.it/maestri-contemporanei-e-saggi-indiani/ug-krishnamurti/libro-il-coraggio-di-stare-in-piedi-da-soli/

 

Vota:
R. P. Kaushik: "La Lunga Notte Dell' Anima"
Lo sforzo dell’evoluzione

Related Posts

Commenti

 
Ancora nessun commento

Accedi