Tempo di Cambiare – podcast

scritto da Lòthlaurin

Tempo di cambiare è il titolo di un web podcast in 15 puntate rilasciate a cadenza settimanale dal mese di aprile al mese di luglio 2012. L'autore è Italo Cillo, esperto italiano di web marketing e maestro di meditazione. Nato sull'onda emergente delle note vicende degli arresti di massa, il podcast si poi è trasformato in un piccolo fenomeno mediatico, grazie anche all'abilità di Italo di coinvolgere gli ascoltatori in un ascolto attivo e partecipato.

I primi episodi erano pensati come aggiornamenti per dare sollievo settimanale alla trepidazione delle persone in un momento in cui gli arresti di massa sembravano essere imminenti; non sono mancati i necessari inserti a svelare lo storico modus operandi della "cricca criminale" che stava per essere debellata, a capire come fosse stato possibile mettere in diffida la Federal Reserve e ad analizzare con spirito critico i personaggi esposti pubblicamente nell'operazione (Drake, Fulford e Wilcock).

Il noto procrastinarsi degli eventi degli arresti di massa ha fatto in modo che il podcast prendesse successivamente un'altra piega. Da semplice aggiornamento settimanale, dipendente di volta in volta dalle notizie circolanti sul web, si è trasformato in un podcast dall'identità sempre più stabile ed autonoma, grazie all'impronta etica lasciata dall'autore. Gli episodi dal quinto a seguire hanno infatti ospitato "l'angolo dei valori" attraverso cui Italo, forte della sua pluriennale esperienza come insegnante di meditazione buddista, ha dato un taglio personale e maggiormente votato alla spiritualità, sempre più apprezzato dagli ascoltatori.

La parte degli approfondimenti è stata riempita dalle ricerche personali e dalle condivisioni sempre più coivolgenti, che hanno spaziato dalle riserve auree segrete nascoste in oriente, a tematiche esoteriche come quella di Hidden Hand, al funzionamento fraudolento del nostro sistema monetario, all'analisi dei corsi e ricorsi storici, all'indagine sulle vicende poco chiare che hanno coinvolto la "setta Vaticana", finanche alla pista legislativa del Diritto Marittimo usata da Neil Keenan per mettere in ginocchio la Federal Reserve, pista che si è poi rivelata determinante.

santosbonacciIn tutto questo percorso non sono mancate interviste ad ospiti illustri come Tom Bosco, Jervé, Marco Fardin e Santos Bonacci. Forti di una media di 7000 download/episodio, la pagine del blog hanno ospitato una media di 500 commenti a puntata, in cui gli ascoltatori non solo hanno dimostrato educazione e misura, ma hanno postato una quantità incalcolabile di link che ha reso la sezione dei commenti di Tempo di Cambiare una imperdibile miniera di risorse. Ciò ha dato un inestimabile valore aggiunto al podcast, che ha visto gli ottimi monologhi di Italo affiancati dalla risposta interattiva e sempre più partecipata degli ascoltatori. (foto Santos Bonacci)

L'episodio 8 ha segnato una svolta netta nella linea di conduzione. Dopo essersi progressivamente affievolite nel corso delle puntate, le energie dell'indignazione, della rabbia, della protesta e della frustrazione hanno segnato il passo in favore di un più costruttivo orientamento alle soluzioni. Soluzioni che, facendo leva sul cardine legislativo, sono penetrate nel filone di ricerca della sovranità individuale, promossa a livello mondiale da Santos Bonacci e Franck O'Collins (di cui tratteremo volentieri prossimamente) e si sono condensate attorno all'ambizioso ed enciclopedico progetto UCADIA.

frankocollinsMentre i podcast continuavano ad ospitare interessantissimi approfondimenti sull'alimentazione, sugli Arconti, sulle sostanze psichedeliche e sul processo di crescita spirituale, il focus degli ascoltatori su stringeva sempre di più su come adattare alla legislazione italiana l'idea di Franck O'Collins di come uscire dal sistema-Matrix sbattendogli la porta in faccia con le stesse armi legali create per assoggettare spiritualmente l'umanità.

Dalle soluzioni si è passati facilmente alle proposte. La community di Tempo di Cambiare ha dato vita ad un forum di discussione e di confronto orientato all'azione. Inoltre, persone che da qualche mese si conoscevano attraverso un nickname e si scambiavano opinioni attraverso il blog, hanno espresso il desiderio di incontrarsi di persona.

Nei giorni del 3-4-5 agosto scorsi ad Abano Terme la community di Tempo di Cambiare si è riunita in un incontro dal vivo finalizzato a progettare strategie d'azione per l'immediato futuro e ad una suddivisione logistica di gruppi attivi su base locale. Questo incontro dal vivo, il cui numero di adesioni ha ampiamente superato le più rosee aspettative, è stato il naturale sbocco ad un percorso di risveglio e crescita che le persone hanno condiviso per tre mesi, fisicamente lontane ma spiritualmente vicine.

L'esito di questo incontro verrà a breve messo a disposizione della community (ultim'ora: è stato appena postato nella sezione commenti di questo post) e sarà il preludio ad una nuova stagione del podcast che partirà a metà settembre. Intanto, nel prosieguo dell'articolo potrete avere una visione sinottica dei temi trattati in ciascun episodio della prima stagione, potrete ascoltarlo on-line cliccando su PLAY ► o scaricarlo in formato .mp3 da ascoltare comodamente a casa. Anche se alcuni argomenti sono usciti dall'attualità, nelle oltre 30 ore di registrazione potrete trovare una maggior parte di informazioni valide e principi senza tempo che vale davvero la pena di conoscere.

italocillo2-e1345573147451Volendo trarre un bilancio, la community di Tempo di Cambiare è formata da persone che hanno scelto di focalizzarsi su un futuro migliore e si sono rimboccate le maniche per lavorarci sopra. Rifiutano a ragione "l'istituzionalizzazione", nel senso che quando si qualifica e di denomina un qualcosa che sta nascendo si corre il rischio di inquadrarlo in categorie e di limitarne il potere. Diremo allora che non sono un "movimento" ma si sono "messi in movimento", meritandosi il plauso di tutti. Da parte sua, Italo Cillo ha dimostrato professionalità, simpatia, eccezionali abilità empatiche e comunicative: gli va riconosciuto il grande merito di aver saputo coinvolgere tutti nello spirito del gruppo, rigettando l'idea del monologhista ed abbracciando una visione più moderna e spirituale di leadership. Grazie a questo, ora esiste in Italia un gruppo di persone che sta sognando un futuro migliore e sta mettendo in gioco le proprie forze per realizzarlo. Un piccolo grande orgoglio italiano.

Lòthlaurin

Hearthaware blog http://hearthaware.wordpress.com/2012/08/21/tempo-di-cambiare-podcast/

 

Vota:
Sovranità individuale: unica alternativa
Il Vaticano dovrà rispondere di crimini contro l’u...

Related Posts

Commenti

 
Ancora nessun commento

Accedi