Tutte le accise sui carburanti dal 1935 ad oggi

L'aumento delle accise di 2 centesimi deciso dal governo Monti come misura per la ricostruzione post-terremoto è solo l'ultimo di una lunga serie di balzelli che appesantiscono il prezzo della benzina.
Per risalire al primo intervento occorre andare addirittura al 1935, quando venne stabilito un aumento di 1,90 lire per la guerra in Abissinia.

Ecco l'elenco di tutti i ritocchi:
carburanti
1935 +1,90 lire per la guerra di Abissinia

1956 +14 lire per la crisi di Suez

1963 +10 lire per il disastro del Vajont

1966 +10 lire per l'alluvione di Firenze

1969 +10 lire per il terremoto del Belice

1976 +99 lire per il terremoto del Friuli

1980 +75 lire per il terremoto dell'Irpinia

1982 +100 lire per la missione in Libano

1983 +105 lire per la missione in Libano

1996 +22 lire per la missione in Bosnia

2003 +0,017 euro per contratto autoferrotranvieri

2005 +0,005 euro per rinnovo autobus pubblici

2011:

6 aprile +0,0073 euro per finanziamento FUS (Fondo Unico per lo Spettacolo)
1 giugno +0,0400 euro per emergenza immigrati
1 luglio +0,0019 euro per finanziamento FUS
1 novembre +0,0089 euro per alluvioni Liguria e Toscana
6 dicembre +0,0820 euro con il decreto Salva Italia

2012 +0,02 euro per ricostruzione post-terremoto.

 

Come possiamo difenderci dal costo dei carburanti? Ci sono delle semplici regole da seguire:

1) mantenere performante l'auto con i regolari tagliandi decisi dalla casa fabbricante;

2) controllare la pressione degli pneumatici e mantenerla sempre tra 2,5 e 3 bar, consente un risparmio del 20%;

3) Cambiare il filtro aria motore di serie con uno ad alte prestazioni tipo K&N, un maggior asflusso di aria consente di bruciare meglio il carburante nella camera di scoppio riducendo le quantità di incombusto.

4) mantenere per quanto possibile un'andatura costante senza brusche accelerazioni e nel rispetto dei limiti di velocità imposti dal Codice della Strada.

Per chi volesse interventi più brutali consiglio l'aquisto di un buon usato a benzina e successivamente l'installazione di un impianto GPL ad iniezione diretta liquida del carburante. L'Iniezione diretta liquida del carburante (GPL), consente di avere ottime prestazioni unite a nessuna perdita di potenza del motore ed in più una manutenzione praticamente assente. Esistono vari produttori ma la Rolls Royce degli impianti ad iniezione liquida di GPL è senza dubbio la Vialle casa Olandese.

Inoltre la modifica di un motore da benzina a GPL ed insieme il cambio del serbatoio della benzina originale con uno da 15 litri massimo(praticamente la riserva di una berlina medio-grande), consente, oltre ad una diminuzione dei pesi, un risparmio sul costo del bollo fino al 75% inquanto verrà riomologata come monofuel ecologica con un aggiornamento della classe di emissioni equiparata alla più alta in vigore(ad esempio da euro 2 a euro 5/6). La normativa è in vigore dal 1998 ed è la Legge 449 del 27/12/1997, art. 17.

Fonte dati : Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture.

Vota:
Richard Buckminster Fuller
Tornate a Casa tutti: vi stiamo Aspettando

Related Posts

Commenti 2

 
nican il Lunedì, 04 Giugno 2012 15:41

Ho sentito dire che un altro metodo per risparmiare carburante può essere l'applicazione di magneti potenti al tubicino in cui passa la benzina. La magnetizzazione del carburante lo farebbe bruciare meglio e con meno residui nel motore. Io ho applicato un magnete tempo fa ma è troppo debole e i test che ho fatto non sono attendibili. Se qualcuno avesse maggiori informazioni magari ne possiamo parlare sul forum.

Ho sentito dire che un altro metodo per risparmiare carburante può essere l'applicazione di magneti potenti al tubicino in cui passa la benzina. La magnetizzazione del carburante lo farebbe bruciare meglio e con meno residui nel motore. Io ho applicato un magnete tempo fa ma è troppo debole e i test che ho fatto non sono attendibili. Se qualcuno avesse maggiori informazioni magari ne possiamo parlare sul forum.
Luca Spadino Pippa il Lunedì, 04 Giugno 2012 18:26

Ciao a tutti se volete conoscere come potere risparmiare carburante sino al 14% e ridurre le emissioni inquinanti sino al 75% andate al sito www.lucaspadino.it !

Un saluto Luca

Ciao a tutti se volete conoscere come potere risparmiare carburante sino al 14% e ridurre le emissioni inquinanti sino al 75% andate al sito www.lucaspadino.it ! Un saluto Luca

Accedi