The Ra Material - libro I - sessione 11

28 Gennaio 1981

INTERVISTATORE: Ieri hai detto che Maldek è stata distrutta dalla guerra. Se ciò non fosse accaduto, sarebbe diventata un pianeta che si evolveva per il servizio al sé e le entità coinvolte avrebbero proseguito nella quarta densità con questo orientamento negativo?

RA: Sono Ra. Il complesso di memoria collettiva Maldek, aveva in comune, con la vostra sfera, la situazione di un'eterogeneità di direzioni di energia. Quindi sarebbe stato, anche se non è certo, un raccolto misto - alcuni si sarebbero trasferiti nella quarta densità, alcuni si sarebbero trasferiti nella quarta densità di servizio al sé, la grande maggioranza avrebbe ripetuto la terza densità. Questo è approssimativo poiché i vortici paralleli di possibilità/probabilità si interrompono quando si verifica un'azione e iniziano nuovi vortici probabilità/possibilità.

INTERVISTATORE: C'è un pianeta di fronte al nostro sole, a noi relativo, di cui non conosciamo l'esistenza?

RA: Sono Ra. C'è una sfera nella zona di fronte al vostro sole di una natura molto, molto fredda, ma abbastanza grande da deviare alcuni dati statistici. Questa sfera non potrebbe essere chiamata propriamente pianeta poiché è bloccata nella prima densità.

INTERVISTATORE: Hai detto che le entità di Maldek potrebbero andare nella quarta densità con orientamento negativo. Ci sono persone che lasciano la nostra terza densità attuale e vanno in luoghi dell'universo, che sono pianeti di quarta densità di servizio al sé?

RA: La tua domanda non è chiara. Ripetila, per favore.

INTERVISTATORE: Al termine del nostro ciclo, quando avviene la promozione, è possibile che si vada dalla nostra terza densità a un pianeta di quarta densità che sia dedito al servizio al sé, o di tipo negativo?

RA: Sono Ra. Ora abbiamo afferrato ciò che intendi. In questo raccolto il vortice di probabilità/possibilità è un raccolto, anche se piccolo, di questo tipo. E' corretto.

INTERVISTATORE: Puoi dirci ciò che è accaduto ad Adolf (Hitler)?

RA: Sono Ra. Il complesso mente/corpo/spirito conosciuto come Adolf è, in questo momento, nei piani astrali centrali del vostro campo di forza sferico a compiere un processo di guarigione. Questa entità era molto confusa e, sebbene consapevole del cambiamento a livello vibratorio associato alla cessazione del complesso corporeo chimico, nondimeno, necessitava una grande cura.

INTERVISTATORE: C'è un personaggio noto nella nostra storia che si è trasferito nella quarta densità di servizio al sé, o pianeta di tipo negativo, o qualcuno che vi andrà?

RA: Sono Ra. Il numero di entità raccolte a questo modo è limitato. Tuttavia, alcuni sono penetrati all'ottavo livello che è solo disponibile dall'apertura del settimo e attraverso il sesto. La penetrazione nell'ottavo o livello di infinito intelligente permette a un complesso mente/corpo/spirito di essere raccolto, se lo desidera, in qualunque tempo/spazio durante il ciclo.

INTERVISTATORE: Qualcuna di queste persone è conosciuta nella storia del nostro pianeta?

RA: Sono Ra. Possiamo menzionarne alcune. Uno è conosciuto come Taras Bulba, uno come Gengis Khan, uno come Rasputin.

INTERVISTATORE: Come ci sono riusciti. Cosa è stato necessario?

RA: Sono Ra. Tutte le entità sopraccitate erano consapevoli, attraverso la memoria, delle conoscenze di Atlantide relative all'utilizzo dei vari centri dell'influsso di energia del complesso mente/corpo/spirito per raggiungere il passaggio dell'infinito intelligente.

INTERVISTATORE: Questo ha permesso loro di realizzare ciò che noi chiamiamo magico? Mentre erano incarnati, potevano fare cose paranormali?

RA: Sono Ra. E' corretto. Le prime due entità citate facevano un uso consapevole minimo di queste capacità. Tuttavia, erano propense al servizio al sé, non facendo alcuno sforzo nella disciplina personale per raddoppiare, riraddoppiare e quindi potenziare questo passaggio. La terza era un adepto consapevole e anch'egli non ha fatto sforzi per la ricerca del servizio al sé.

INTERVISTATORE: Dove sono ora queste tre entità?

RA: Sono Ra. Queste entità sono in una dimensione conosciuta da voi come quarta. Quindi lo spazio/tempo continuum non è compatibile. Un'approssimazione del luogo spazio/tempo di ognuno non fornirebbe un'effettiva comprensione. Ognuno ha scelto una quarta densità votata alla ricerca della conoscenza della Legge dell'Uno attraverso il servizio al sé, uno in ciò che voi conoscete come gruppo di Orione, uno conosciuto come Cassiopea e uno nella Croce del sud. Non abbiamo però un vocabolario per i calcoli geometrici necessari a trasferire questa comprensione a voi.

INTERVISTATORE: Chi è andato nel gruppo di Orione?

RA: Sono Ra. Colui conosciuto come Gengis Khan.

INTERVISTATORE: Che cosa sta facendo ora laggiù? Qual è il suo compito o la sua occupazione?

RA: Sono Ra. Questa entità serve l'Infinito Creatore a suo modo.

INTERVISTATORE: E' impossibile spiegarci precisamente in cosa consiste questo servizio?

RA: Sono Ra. E' possibile rispondere a questa domanda. Tuttavia, è necessario ripetere la comprensione/insegnamento di base: tutti gli esseri servono l'Infinito Creatore.

Colui che voi chiamate Gengis Khan, al momento, è incarnato in un corpo fisico di luce che ha il compito di divulgare le informazioni del controllo di pensiero a coloro che voi chiamereste crociati. E', come voi lo definireste, un impiegato marittimo.

INTERVISTATORE: Cosa fanno i crociati?

RA: Sono Ra. I crociati si spostano con le loro carrozze alla conquista di complessi collettivi planetari di mente/corpo/spirito prima che raggiungano lo stadio di memoria collettiva.

INTERVISTATORE: A che stadio un pianeta raggiunge la memoria collettiva?

RA: Sono Ra. Un complesso collettivo mente/corpo/spirito diventa un complesso di memoria collettiva quando l'intero gruppo è di uno stesso orientamento o ricerca. La memoria che gli individui hanno perduto nelle radici dell'albero della mente si rende nota al complesso collettivo, creando così un complesso di memoria collettiva. I vantaggi di questo complesso sono la relativa perdita di distorsione nel comprendere l'entità collettiva e la relativa perdita di distorsione nella direzione della ricerca, perché tutto l'apprendimento/distorsioni è disponibile alle entità della società.

INTERVISTATORE: Quindi ci sono dei crociati di Orione che vengono su questo pianeta con lo scopo di controllare la mente. Come lo fanno?

RA: Sono Ra. Come tutti, seguono la Legge dell'Uno osservando il libero arbitrio. Il contatto avviene con coloro che chiamano. Quelli che poi sono sulla sfera planetaria agiscono come voi per divulgare l'atteggiamento e la filosofia di quella particolare comprensione della Legge dell'Uno, che è il servizio al sé. Questi esseri diventano l'elite. Attraverso essi, si inizia a creare una condizione in cui il resto delle entità planetarie vengono soggiogate dal proprio libero arbitrio.

INTERVISTATORE: Potete fare nomi di qualcuno su questo pianeta, che ha accolto l'insegnamento dei crociati?

RA: Sono Ra. Desidero non violare la distorsione del libero arbitrio. Nominando coloro che sono coinvolti nel futuro del vostro spazio/tempo infrangerei questa distorsione. Vi chiediamo di osservare il risultato delle azioni di quelle entità che amano la distorsione del potere. In questo modo potrete trovare la risposta. Non vogliamo interferire con, per così dire, il gioco planetario. Non è importante per il raccolto.

INTERVISTATORE: In che modo i crociati trasmettono le loro idee agli individui della Terra?

RA: Sono Ra. Ci sono due modi principali, come ci sono due modi principali di polarizzare il servizio verso gli altri. Sul vostro piano ci sono complessi di mente/corpo/spirito che eseguono determinati esercizi e seguono particolari discipline al fine di contattare fonti di informazione e di potere che gli permettano di aprire il passaggio verso l'infinito intelligente. Ad altri invece, questo passaggio viene aperto semplicemente grazie al loro complesso vibratorio e il contatto con il completo servizio al sé, nella sua primaria distorsione di manipolare gli altri, viene accordato con minima difficoltà, senza alcun tirocinio e controllo.

INTERVISTATORE: Che tipo di informazioni trasmettono i crociati a questa gente?

RA: Sono Ra. Il gruppo di Orione trasmette informazioni che si riferiscono alla Legge dell'Uno orientata verso il servizio al sé. Le informazioni possono essere di tipo tecnico proprio come quelle offerte dalla Confederazione, nel tentativo di aiutare questo pianeta nel servizio degli altri. La tecnologia fornita da questo gruppo ha la forma di vari mezzi di controllo o manipolazione degli altri per il servizio al sé.

INTERVISTATORE: Intendi dire che alcuni scienziati ricevono informazioni tecniche, diciamo, telepaticamente?

RA: Sono Ra. Esatto. Tuttavia, molto positivamente, come voi chiamereste questa distorsione, questi scienziati hanno ricevuto informazioni intese a svelare mezzi pacifici di progresso che, in ultimo, si sono ritorte in una potenziale distruzione perché ricevute anche da scienziati di orientamento/distorsione negativa.

INTERVISTATORE: E' in questo modo che abbiamo appreso dell'energia nucleare? Aveva orientamenti positivi e negativi?

RA: Sono Ra. E' corretto. Le entità responsabili di avere riunito questi scienziati erano di orientamento misto. E lo erano anche gli stessi scienziati, che comprendevano un'entità estremamente negativa.

INTERVISTATORE: Questa entità negativa è ancora incarnata sulla Terra?

RA: Sono Ra. Esatto.

INTERVISTATORE: Quindi presumo che non possiate farne il nome. Posso chiederti da chi ha ricevuto le sue informazioni Nikola Tesla?

RA: Sono Ra. Colui conosciuto come Nikola ha ricevuto le informazioni da fonti della Confederazione desiderose di aiutare questa entità estremamente positiva, al fine di migliorare l'esistenza dei complessi mente/corpo/spirito dei suoi compagni. Sfortunatamente, come molti altri Erranti, le distorsioni vibranti dell'illusione di terza densità hanno distorto in modo estremo le percezioni dei complessi mente/corpo/spirito compagni di questa entità, e così la sua missione fu ostacolata e il suo scopo fuorviato.

INTERVISTATORE: In che modo il lavoro di Tesla doveva essere di beneficio alla Terra e qual era il suo scopo?

RA: Sono Ra. Il principale scopo del complesso mente/corpo/spirito Nikola era di liberare tutte le entità del pianeta dall'oscurità. Così, cercò di dare al pianeta l'energia infinita della sfera planetaria perché venisse utilizzata per l'illuminazione e per l'energia.

INTERVISTATORE: Cosa intendi per "liberare le entità planetarie dall'oscurità"?

RA: Sono Ra. (Gran parte della risposta è andata perduta a causa del malfunzionamento del registratore. L'essenza è quanto segue). Quando diciamo "liberare la gente dall'oscurità" intendiamo in senso letterale.

INTERVISTATORE: La liberazione dall'oscurità è commisurata alla Legge dell'Uno o avrebbe effetti reali?

RA: Sono Ra. L'effetto di questa liberazione creerebbe due esperienze.

Innanzitutto, la non necessità di trovare un emolumento necessario di pagamento, nel vostro denaro, per l'energia.

Secondariamente, concedere più tempo libero, così esemplificando la possibilità e aumentando le probabilità di libertà, per poi ricercare se stessi e iniziare la ricerca della Legge dell'Uno.

Sono pochi, sulla vostra sfera, quelli che lavorano fisicamente dall'alba al tramonto, come voi li chiamate, che possono contemplare la Legge dell'Uno in modo consapevole.

INTERVISTATORE: Che cosa mi dici della Rivoluzione Industriale. E' stata in qualche modo pianificata?

RA: Sono Ra. Questa sarà l'ultima domanda.

E' esatto. Gli Erranti si incarnano in molte onde, come voi le chiamereste, allo scopo di liberare gradualmente dalle esigenze dei cicli diurni e aumentare il tempo libero.

RA: Sono Ra. Sì.

INTERVISTATORE: Grazie.

RA: Sono Ra. Vi lascio nell'amore e nella luce dell'Uno Infinito Creatore. Continuate a rallegravi nel potere e nella pace dell'Uno Creatore. Adonai

 

*************************************************************

Originale in Inglese: http://www.llresearch.org/transcripts/issues/1981/1981_0128_1_book_1.htm

Vota:
The Ra Material - libro I - sessione 2
The Ra Material - libro I - sessione 12

Related Posts

Commenti

 
Ancora nessun commento

Accedi