Vi è capitato “per caso” di fare una domanda precisa ad una persona e scoprire, tutte le volte, che non risponde mai?
Queste persone hanno l’abilità di dare delle “non risposte”, che sembrano risposte, ma che in realtà non spiegano nulla.
Personalmente ne ho conosciute due, speciali.
Non mi hanno mai risposto direttamente e sinceramente ad una sola domanda.
Queste persone sono irrimediabilmente incapaci di comunicare direttamente, poiché in genere sono anche bugiarde.
Le apparenti risposte che danno, sono un modo per sfuggire alla domanda, ma sono anche così ingenue e direi sciocche, da credere che le persone caschino nei loro infantili tranelli.
Se interrogate, poi,parlano per delle ore se senza mai dare una sola risposta diretta, senza mai dire ciò che è stato chiesto loro.
Hanno l’ “abilità”, si fa per dire, di trasformare l’argomento in oggetto in un altro, che non ha nulla a che vedere con ciò che si vorrebbe sapere.
Se fossero delinquenti, non sarebbero così abili, sono solo degli emeriti idioti, poiché quando li si è conosciuti per come sono realmente, nessuno presta più loro attenzione ed anche se dovessero dire cose interessanti, non avrebbero l’attenzione delle persone con cui parlano.
E’ triste avere a che fare con questo genere di persone, ogni argomento, anche il più banale, viene travisato e nell’ambito lavorativo, se le poni di fronte ad una loro responsabilità, eludono l’argomento o addirittura lo stravolgono con cose che con il lavoro non hanno nulla a che fare.
Forse si credono, attori ed attrici così abili, da ingannare le persone che le stanno ad ascoltare, confondendo la loro parlantina, con una capacità da abile oratore, ma spesso, il loro linguaggio, è anche sostenuto da un italiano decisamente scarso.
Se conoscete qualcuna di queste persone, l’unica cosa che posso suggerire è di pagare pan per focaccia, ossia ad una loro domanda dire che forse domani pioverà…
Ma lascio a voi la fantasia da usare, in ogni caso, alle loro lamentele continuate a dare risposte evasive, oppure incoerenti con la domanda.
Probabilmente non le vedrete più. 
In compenso, parleranno in modo pessimo di voi…ma solo a chi non vi conosce, dato che, diversamente, il loro parere non sarebbe tenuto in considerazione.
Queste persone esistono sia tra gli uomini che tra le donne.
Individuarli non è poi così difficile, è sufficiente l’osservazione e l’attenzione. Se poi le si sente parlare…1+1 = ecco la persona appena descritta.
Le “non risposte” sono sempre il loro modo di esprimersi, di “comunicare”, di manipolare.
La manipolazione è la loro “arte”, a volte effettuata in modo dolce e subdolo, altre vole, in modo pretenzioso e alzando la voce.
Non sono “isteriche”, magari lo fossero, sarebbero curabili. 
Sono spesso anche cattive, vendicative, maldicenti gratuitamente e quasi sempre esigono di avere ragione, anche di fronte ad un fatto nel quale è evidente l’esatto contrario.
Possono provenire da “buone” famiglie oppure da famiglie disagiate. Il loro comportamento non dipende da un condizionamento ricevuto, lo hanno costruito con anni di sperimentazione e con molta cura. 
Però, in fondo, se non proprio “compatibili”, sono quanto meno da considerarsi penose.
La pena diviene il sentimento che chi le conosce prova più forte, perché sa molto bene che da quel comportamento, sia pur malato, non si cureranno mai. Per loro stessa scelta.
Unica cosa suggeribile, lasciarle nel loro “brodo”, disinteressarsi totalmente dei loro problemi e se possibile non vederle mai più. 
Sarà la vita ad essere insegnante, anche se, purtroppo, non è sempre così.
Guardatevi attorno e una volta individuate, lasciatele andare per la loro strada.
Lo so mi sono ripetuto,ma in questo caso è voluto.
Ciao a tutti
Paolo Oddenino Paris

https://www.facebook.com/crescitapersonalepem?fref=ts

Pubblicato da Simona in Crescita Personale il 11 Apr 2014 | Modificato: 11 Apr 2014
tipologia: articolo mostra tutti i contenuti di tipo articolo, visite: 758, commenti: 0, preferiti: 0, lo seguono: 1
0% di 0 voti

Accedi