Un guerriero della luce conosce i propri difetti. Ma conosce anche le proprie qualità.
Alcuni dei compagni si lamentano continuamente: “gli altri hanno piú opportunità di noi”.
Forse hanno ragione; ma un guerriero non si lascia paralizzare da questo e cerca di valorizzare al massimo le proprie virtú. Sa che il potere della gazzella risiede tutto nell’abilità delle sue gambe. Il potere del gabbiano è la sua precisione nel centrare il pesce. Ha appreso che una tigre non ha paura della iena, perché è consapevole della propria forza. Un guerriero cerca di scoprire su cosa può contare. Verifica sempre l’equipaggiamento, composto da tre cose: fede, speranza e amore.
Se sono tutte e tre presenti, egli non esita ad andare avanti.
Paulo Coelho
tratto dal "Manuale del Guerriero della Luce"

Pubblicato da nican in Spiritualità il 13 Feb 2014
visite: 893, commenti: 0, preferiti: 0, lo seguono: 0
0% di 0 voti

Accedi