L’Uomo è l’unico essere vivente ad avere la posizione eretta.
Questa posizione lo porta a creare una maggiore potenza nella Antenna tra Terra e Cielo: i piedi lo mantengono attaccato al suolo, ma la direzione che prende nel cammino, è determinata dalla testa. 
Quindi i Piedi lo collegano alla Terra mentre la Testa collegata al Cielo, perché più vicina e per la conformazione Energetica dei Chakra.
Tra piedi e la testa c’è l’intero corpo, che simbolicamente rappresenta lo spazio di mezzo che a volte separa e a volte unisce il Cielo e la Terra.
La sua posizione verticale simboleggia anche “l’Evoluzione verso lo Spirito”.
Il numero tre ricorre simbolicamente più volte anche nel nostro corpo (oltre che nelle religioni e nella tradizione esoterica).
Un terna è quella scritta prima: una parte bassa <Terrena> , una alta <Celeste> e una parte di mezzo che rappresenta la comunicazione, le relazioni (Pensiero e azione, aspirazione e realizzazioni) ma anche con le creature umane e non, che abitano il Pianeta.
Nella nostra dimensione orizzontale (quella più legata alla Terra e alla Materia), invece siamo divisi in due (sinistra e destra), riproducendo la dualità, l’oscillare o essere lacerati tra entità opposte, quindi tutta l’esperienza umana. 
Abbiamo molti organi “accoppiati” e anche in quelli singoli c’è una certa simmetria rispoetto all’asse verticale dato dalla spina dorsale.
Anche negli organi “doppi” torna comunque il numero “tre” , c’è un terzo elemento unificante, che fa da ponte: vedi i polmoni collegati dal tronco dell’albero bronchiale; anche “l’albero” quante volte ricorre non solo simbologicamente (Albero della Vita”). 
Il cervello come esempio di tre, i due lobi uniti dal corpo calloso. 
I movimenti del corpo sono governati da tali lobi in modo incrociato (altro simbolo la croce).
La dualità sinistra/destra che rientra nel concetto yin/yang, in questa epoca ci si ostina a privilegiare la razionalità “Yang”, a discapito di capacità di abbracciare, accogliere, comprendere “Yin”; quando ogni invenzione (cioè qualcosa di materiale) parte da qualcosa di immaginario (immateriale).
Quindi tornando alla posizione verticale possiamo “dividere” in tre parti: la testa che è il Supporto verso il Cielo; tronco/gambe che è il mezzo di comunicazione tra materia e anima; i piedi che sono il contatto con la Terra ovvero la materia.

#spirito #materia #sicurezza #uomo #donna #due #tre #energia #yin #yang#terra #cielo

https://www.facebook.com/pg/baldioli.antonino/posts/

 

https://www.facebook.com/pg/baldioli.antonino/posts/
Pubblicato da Antonino Baldioli in Crescita Personale il 22 Dic 2017 | Modificato: 22 Dic 2017
tipologia: articolo mostra tutti i contenuti di tipo articolo, visite: 270, commenti: 0, preferiti: 0, lo seguono: 2
0% di 0 voti

Accedi