COM_JFBCONNECT_LOGIN_POPUP
alkemica.net
Loading

Carlos Castaneda
Il nagual è l'impronunziabile. Tutti i possibili sentimenti ed esseri senzienti fluttuano in esso come chiatte, pacifiche, inalterabili, eternamente. Poi la colla della vita ne rilega insieme alcuni ed un essere viene creato. Quell'essere perde il senso della sua vera natura e rimane accecato dal luccichìo e dal clamore del tonal, in cui esistono tutte le organizzazioni unificate. Quel grappolo è la bolla di percezione...Attraverso il nagual, quel grappolo di sentimenti può essere riordinato e può riformarsi istantaneamente ovunque. In altre parole si potrà vedere il qui e il là allo stesso tempo. Il nagual può esser testimoniato dalla "volontà", il tonal dalla "ragione".  -  Carlos Castaneda

.

Citazione inserita da laura bartorelli, nni fa. 0 commenti.
Condividi | |
Commenti
Nessuno ha ancora commentato questa citazione.