COM_JFBCONNECT_LOGIN_POPUP
alkemica.net
Loading

Paramhansa Yogananda
Andare oltre maya fu il compito assegnato al genere umano dai profeti nel corso dei millenni. Ergersi al di sopra della dualità della creazione e percepire l'unità del Creatore fu considerato il fine supremo dell'uomo. Coloro che si aggrappano all'illusione cosmica devono accettare la sua legge fondamentale di polarità: flusso e riflusso, ascesa e caduta, giorno e notte, piacere e dolore, bene e male, nascita e morte. Questo modello ciclico assume una certa angosciosa monotonia, dopo che l'essere umano è passato attraverso qualche migliaio di nascite; allora egli inizia a gettare uno sguardo di speranza oltre le coercizioni di maya. Squarciare il velo di maya significa penetrare il segreto della creazione. Lo "yogi" che, in tal modo, mette a nudo l'universo, è l'unico vero monoteista. Tutti gli altri venerano idoli pagani. Finchè l'essere umano resterà soggiogato dalle illusioni dualistiche della natura, finchè Maya sarà la sua dea, egli non potrà conoscere il vero Dio.  -  Paramhansa Yogananda

.

Citazione inserita da laura bartorelli, nni fa. 0 commenti.
Condividi | |
Commenti
Nessuno ha ancora commentato questa citazione.